L’ex di Cristiano Ronaldo: "È pazzo, voleva farmi a pezzi"

Cristiano Ronaldo accusato da una ex È uno psicopatico. L'intervista choc al Sun

«CR7 è psicopatico. Voleva farmi a pezzi ma io non ho paura»

Quest'ultima, come riporta Wall Street Journal, dopo aver trovato del DNA sul vestito della vittima vorrebbe sapere se corrisponde a quello di CR7. Il popolare quotidiano newyorchese citando fonti della forze dell'ordine ha svelato che la polizia di Las Vegas avrebbe ordinato a Cristiano Ronaldo di sottoporsi ad un esame del Dna. L'obiettivo è confrontare i risultati del test con le tracce di Dna trovate sugli abiti della donna che lo accusa di una presunta violenza sessuale.

La richiesta è stata inviata di recente alle autorità giudiziarie competenti in Italia, dove l'attaccante gioca attualmente per la Juventus. Le tracce, secondo i primi rilievi, non appartengono alla donna. Christiansen aveva anche voluto precisare come mai nel 2010 si fosse arrivati ad un accordo economico con Kathryn Mayorga: "Lontano da qualsiasi ammissione di colpa o di qualsiasi secondo fine, il signor Ronaldo è stato consigliato di risolvere privatamente le accuse contro di lui al fine di evitare le inevitabili tentativi che sono ora in corso per distruggere una reputazione che è stato costruito su un duro lavoro, atletismo e onore". Proprio ieri la Lennard è tornata a parlare del portoghese via Twitter, con una serie di sfoghi, supportando le accuse di stupro mosse nei suoi confronti qualche mese fa da Kathryn Mayorga.

Altre Notizie