CASTEL VOLTURNO. Chiuso il pronto soccorso del Pineta Grande

ESCLUSIVA. AGG. 19.22. VIRUS KILLER. Chiuso il pronto soccorso della Pineta Grande

Castel Volturno. Sospetto virus aviaria al Pineta Grande, chiuso il pronto soccorso

È ricoverato dal pomeriggio di ieri un uomo di Mondragone, nel casertano, nell'ospedale di Pineta Grande, a Castel Volturno. La paura è cominciata ieri quando un uomo sui 30anni, residente a Mondragone, potenzialmente affetto dal virus infettivo H7N9, si è presentato presso la struttura, presentando forti contrazioni e influenza molto alta. Da quanto si apprende, il 34enne è tornato da pochi giorni da un viaggio in Sud America, dove ha trascorso le vacanze natalizie. Le sue condizioni sono critiche ed è per questo che è ricoverato nel reparto di Rianimazione della struttura castellana.

Visto il rischio aviaria, la clinica ha attivato a scopo precauzionale i protocolli di protezione contro l'H7N9 e dopo aver segnalato il sospetto caso al servizio sanitario regionale, è stata disposta la sospensione di ogni attività sanitaria nei locali in cui è stato il paziente.

L'influenza aviaria colpisce, come si evince dal nome, perlopiù i volatili, ma in rari casi, come quello di Castel Volturno, può colpire anche gli esseri umani. L'ospedale è stato messo in quarantena: il personale sanitario presente nel nosocomio al momento dell'arrivo del paziente non potrà lasciare l'ospedale per le prossime 48 ore, la durata cioè della procedura di profilassi.

Altre Notizie