La Roma si suicida: ripresa al 95' dal Cagliari in nove

Gol e follia alla Sardegna Arena, il Cagliari pareggia in nove contro la Roma

Cagliari-Roma 2-2 tabellino commenti pagelle 8 dicembre 2018

Il Cagliari, però, crea pochissimo, mentre la Roma sfiora il tris con Zaniolo, che trova sulla sua strada per due volte uno strepitoso Cragno.

95′ - Termina qui la partita, il Cagliari in 9 contro 11 riesce a pareggiare il match. Il Cagliari rimonta la Roma e coglie un pareggio insperato grazie al gol di Sau al 95', arrivato in doppia inferiorità numerica.

Roma harakiri. In vantaggio per 2-0 in casa del Cagliari alla fine del primo tempo, si fa raggiungere dai sardi negli ultimi minuti di gara: finisce 2-2. A sbloccare il risultato è stato Bryan Cristante, in rete dal limite e in ripresa dopo l'inizio di stagione sofferto. La manovra della Roma, dopo un'ottima partenza, diventa un po' confusa e intorno alla mezz'ora il Cagliari prende un po' di coraggio. Ma proprio nel momento migliore, la Roma pareggia al 41'. punizione da venticinque metri di Kolarov, Cerri in barriera tocca di spalla e la traiettoria inganna Cragno. Per il terzino serbo è il quarto gol in serie A, un record personale. È la Roma però, ad avere l'occasione per chiuderla con Zaniolo al 52': sul suo tiro diretto all'incrocio è reattivo Cragno. Al 61' il duello si rinnova e lo vince ancora il portiere del Cagliari intercettando il tiro di punta sul primo palo del trequartista giallorosso.

Con una gran botta di Cristante e una punizione di Kolarov la Roma sembrava avere in mano la vittoria di Cagliari. Mazzoleni conferma la sua decisione di non assegnarlo, dopo averlo rivisto al Var. Osservato un minuto di silenzio in ricordo di Gigi Radice, ex allenatore di entrambe le squadre recentemente scomparso. Cambi che hanno dato forza al Cagliari, che ha iniziato a spingere come un matto dalla parte di Srna, trovando il pari prima con un colpo di testa di Ionita e poi con il piatto finale di Sau. Anche in questo caso per proteste, a Ceppitelli e Srna, in seguito a un fallo fischiato da Mazzoleni a Faragò per un contrasto con Olsen. Allo scadere dei 5 minuti di recupoero succede di tutto: il Cagliari rimane in 9 per le espulsioni di Ceppitelli e Srna ma Sau in contropiede punisce la Roma e la riacciuffa per un incredibile 2-2.

Niente da fare per gli uomini di Di Francesco che non riescono a interrompere il filotto negativo, ora estesosi a quattro partite di fila senza successi tra campionato e Champions. Un gol che fa malissimo.

Altre Notizie