F1, Stroll ufficializzato alla Force India per il 2019

F1 Force India, Perez: «Mai andato d'accordo con Ocon»

F1, Mondiale 2019: scompare il nome “Force India”. Il team si chiamerà Racing Point F1

L'ultimo tassello della griglia per la stagione 2019 di Formula 1 è andato al suo posto: Lance Stroll correrà con la Force India, affiancando Sergio Perez.

Le novità, in casa Force India, però, non finiscono con l'ufficialità dell'ingaggio di Lance Stroll: dal 2019, infatti, il team appena acquistato da Lawrence Stroll cambierà nome chiamandosi Racing Point F1. "Per me si tratta di una nuova sfida e sono felicissimo di avere questa opportunità". I due piloti si sono scontrati frequentemente durante la loro prima stagione come compagni di squadra nel 2017 e hanno avuto due scontri in pista in Azerbaigian e in Belgio, in seguito ai quali la scuderia è stata costretta a richiamarli all'ordine.

Queste invece le dichiarazioni di Otmar Szafnauer, team principal e Ceo della scuderia: "Sono lieto di poter finalmente confermare l'arrivo di Lance al fianco di Sergio Perez per il prossimo anno: ci dà uno schieramento eccitante con la perfetta combinazione di giovinezza, talento ed esperienza". Inoltre, proprio il canadese ha preso parte ai test di Abu Dhabi al volante della VJM11.

"Questo è l'inizio di un un'entusiasmante capitolo della mia carriera in Formula 1 - ha dichiarato Stroll -". Vediamo un enorme potenziale in Lance e crediamo di poter creare un ambiente in cui possa continuare a crescere nel miglior modo possibile.

Un qualcosa che sancisce il mutamento degli equilibri nella squadra britannica, presente in F1 dal 2008 e gestita da Vijay Mallya che poi, negli anni successivi, non ha certo brillato nella sua attività. Stroll ha solo vent'anni e già due anni di esperienza alle spalle, con un podio ed una partenza dalla prima fila.

Altre Notizie