Dazi Usa-Cina, tregua commerciale di 90 giorni per fermare l’aumento delle tariffe

Trump e Xi concordano una tregua di 90 giorni

L'incontro al G20 di Buenos Aires tra i due Leader Trump e Xi assieme alle rispettive delegazioni 1 dicembre 2018

"Se alla fine di questo periodo di tempo, le parti non saranno in grado di raggiungere un accordo, le tariffe al 10% saranno alzate al 25%", spiega la Casa Bianca. Da parte sua la Cina ha deciso di comprare dagli Stati Uniti una non meglio specificata quantità di prodotti legati al settore agricolo, energetico e industriale.

Secondo quanto riportato dai media cinesi - i primi a dare la notizia dell'accordo tra Xi e Trump citando il ministro degli Esteri di Pechino, Wang Yi - non verranno imposte tariffe aggiuntive dopo il primo gennaio prossimo e i negoziati tra i funzionari dei due Paesi sul commercio continueranno.

La tregua servirà a riavviare i colloqui tra Stati Uniti e Cina volti a risolvere una disputa commerciale che sta danneggiando l'economia globale, preoccupando alcuni degli alleati repubblicani di Trump e sta snervando gli investitori. "Si auspica che i team economici di entrambi i Paesi raggiungano il maggiore numero possibile di accordi pragmatici e il più velocemente possibile per accelerare la cooperazione". "Enfatizziamo l'importanza delle azioni condivise per affrontare le cause alla radice e per rispondere alle esigenze umanitarie crescenti".Sul clima, un altro fronte di conflitto al summit, i leader del G20, ad eccezione degli Stati Uniti, hanno continuato a difendere lo storico accordo di Parigi raggiunto nel dicembre 2015, ma da cui Trump ha annunciato il ritiro nel giugno 2017. "Valutiamo come continuare il dialogo su queste questioni con la prossima presidenza", quella giapponese, recita il documento che fotografa l'esistente: "I grandi movimenti di rifugiati sono una preoccupazione globale con conseguenze umanitarie, politiche, sociali ed economiche".

La tregua annunciata nelle scorse settimane giunge dopo che gli Stati Uniti hanno imposto tariffe su 250 miliardi di dollari di merci provenienti dalla Cina, mentre Pechino ha imposto tariffe di rappresaglia su 110 miliardi di merci importate dagli Usa.

C'è l'accordo al G20 di Buenos Aires, su commercio e migranti. "I rapporti con Xi sono ottimi, e' un onore lavorare con lui", ha detto il presidente americano, ampiamente ricambiato dal suo interlocutore che ha parlato di rapporti di "amicizia personale".

Non ci sono certezze sulla possibilità che al termine dei novanta giorni, la tregua commerciale tra Pechino e Washington possa durare, ma la nota della Casa Bianca ha citato, nel finale, la soddisfazione di Trump per il rapporto con il presidente cinese.

Altre Notizie