Nasconde la figlia nel bagagliaio per due anni: donna francese a processo

Mamma partorisce e tiene la figlia nascosta nel bagagliaio per due anni: è un meccanico a scoprirla

Nasconde per due anni la figlia nel bagagliaio

La mamma, Rosa Maria Da Cruz, una cinquantenne francese, forse impaurita dalle conseguenze che quella gravidanza avrebbe potuto portare (avendo lei già tre figli), ha così preso una decisione tanto incredibile quanto disumana. Dopo due anni lì dentro, la bambina era malnutrita, sporca e aveva sviluppato un disturbo dello sviluppo. È sempre rimasto con la moglie, in libertà vigilata, e nel settembre 2017 la coppia è anche riuscita a recuperare le custodia degli altri tre figli.

Ha nascosto la figlia per anni nel bagagliaio della macchina dopo aver nascosto a tutti la sua gravidanza.

Per i giornali è il "processo Sèrèna", del nome della bambina, che oggi ha 7 anni, che ha passato i primi 2 anni della sua vita nascosta dalla madre nel bagagliaio della macchina: Rosa-Maria Da Cruz, una 50enne di origine portoghese, è accusata di avere cresciuto la figlia, dalla nascita appunto sino ai 2 anni, nel bagagliaio della propria automobile, una Peugeot 307; la piccola Sèrèna venne scoperta per caso da un meccanico nell'ottobre del 2013. Qui la piccola è rimasta per ben due anni senza che nessuno si accorgesse di lei. Per la bambina è stato terribile, ma a salvarla è stato un provvidenziale guasto alla macchina che ha imposto alla donna di recarsi da un meccanico, raccomandandosi di non aprire il bagagliaio per nessuna ragione al mondo. Il personale medico ha infatti affermato che la piccola, senza più energie, era in uno stato così pietoso che se non fosse stata portata in ospedale subito sarebbe morta entro mezz'ora.

Serena, la bambina nascosta nel bagagliaio, era in fin di vita. Spaventato, l'uomo ha immediatamente chiamato alcuni soccorritori, i quali hanno dichiarato che senza l'intervento di quel meccanico, Serena non sarebbe sopravvissuta ancora a lungo. La piccola, che ora ha quasi sette anni, è in affido. La madre Rosa Maria Da Cruz sarà invece sottoposta a processo per maltrattamenti e violenze su minore.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia.

Altre Notizie