Fabrizio Corona: "Asia non è come le altre. Ilary Blasi…"

Arriva il giudizio di Asia Argento su Lodo Guenzi a X Factor 12: “Mi vergogno per lui”

Corona: “Se vedo Ilary l’abbraccio. Ho chiesto scusa a Totti, non lo dovevo insultare”

Nella puntata che andrà in onda domani l'ex re dei paparazzi ha parlato senza freni di tutti i temi caldi che lo riguardano attualmente, dalla lite con Ilary Blasi, fino alla love story con Asia Argento.

Che ne pensa Asia Argento?

Su quest'ultima in particolare, Fabrizio Corona ha dettagli assai interessanti da rivelare.

Asia Argento parla da Chiambretti, Fabrizio Corona riprende la Tv e...

I due sembrano intrattenere una relazione quantomeno passionale e la cosa pare tanto imprevista da suscita re una naturale curiosità attorno alla coppia.

Fabrizio Corona torna a Verissimo dopo un breve periodo per spiegare ancora una volta come sono andate certe dinamiche. Sulla Argento, Corona ha dichiarato: "Lei è me al femminile".

Per quanto riguarda la cantante modenese, l'ex "re dei paparazzi" chiarirà che ha deciso di vedersi con lei nella casa di Cinecittà non per ritrattare quanto affermato in un'intervista precedente a "Verissimo" (nella quale aveva detto di non aver mai amato la Provvedi), ma per chiedere perdono per i modi con cui si era espresso. "In 15 giorni che ci frequentiamo mi conosce meglio di una persona che mi frequenta da sempre". Ma è difficile rispondere perché Asia è una cosa diversa da tutte le donne che ho avuto. Dopo aver fatto l'amore mi ha chiesto una dedica sul mio libro 'Mea culpa' e le ho scritto: 'Tu sei Dio e a me piacerebbe tornare a crederci di nuovo' - ha raccontato - Ci sentiamo tutti i giorni, la rivedrò settimana prossima. C'è chi la critica, c'è chi la sostiene, ma conta il fatto che tutti i giornali e i siti di gossip non fanno che parlare di loro. Progetti? Vorrei passare tanto tempo con lei, appena viene a Milano vorrei presentarla a Carlos. Signorini ha ammesso che gli era stato vietato di intervenire. Non è definibile. È come sono io: "siamo due soggetti estranei al mondo".

"Non è una storia programmata".

All'epoca dei fatti, la produzione specificò di aver agito nella tutela dei concorrenti, che avrebbero rischiato di venire messi in secondo piano dalla vicenda, andando così a inficiare gli intenti del format che invece si prefigge l'obiettivo di sostenere talenti. "Quando sono arrivato e ci siamo seduti davanti a una bottiglia di vino, dopo venti minuti, facevamo l'amore". Non svegliare il cane che dorme, a me devi lasciarmi stare.

Altre Notizie