Macron vuole un esercito europeo: "Basta dipendere dagli Usa"

Macron vuole esercito Ue per difendersi da Cina, Russia e USA

Macron vuole un esercito europeo: "Basta dipendere dagli Usa"

L'ammonimento e' stato rilanciato dal presidente francese Emmanuel Macron, in occasione del centenario dell'armistizio della Prima Guerra Mondiale.

Voglio lavorare con l'insieme degli Stati membri. Queste elezioni europee consentiranno di vedere quali sono i progetti.

L'Europa non sarà in grado di difendersi senza "un vero esercito europeo": è l'opinione espressa dal presidente francese Emmanuel Macron in un'intervista a Europe 1. Voglio costruire un vero dialogo di sicurezza con la Russia. "Le nostre grandi sfide sono europee".

Secondo il capo dell'Eliseo il clima in cui viviamo oggi è simile a quello degli anni Trenta. Sono colpito da due cose che somigliano veramente agli anni Trenta: l'Europa è stata travolta da una crisi economica e finanziaria profonda, guardiamo quello che è accaduto in Grecia, in Portogallo, in Spagna e in Italia. Credo in un'Europa sovrana, con un vero esercito europeo. Si tratta della terza tappa di un percorso commemorativo, iniziato domenica 4 novembre, nel quale il presidente francese vuole ribadire la sua posizione contro i nazionalismi.

Macron ha citato senza nominarle "potenze autoritarie che riemergono e si armano nuovamente ai confini dell'Europa", e ha sottolineato la necessità di "protezione contro la Cina, la Russia e persino gli Stati Uniti d'America".

L'Unione europea sta cercando di adattarsi al nuovo contesto geopolitico legato al desiderio del presidente Donald Trump di ridurre il coinvolgimento degli Stati Uniti nella difesa dell'Europa.

Altre Notizie