Andrea Bocelli in testa alle classifiche Usa

Andrea Bocelli in vetta alle classifiche inglesi: è il primo italiano a riuscirci

Record di Andrea Bocelli: è n. 1 anche in Inghilterra con il suo album di inediti “Sì”

Il suo Sì, pubblicato da Sugar, è il disco più acquistato nel mercato statunitense, superando titoli come la colonna sonora di A star is born di Lady Gaga.

"Sono felicissimo di aver ottenuto il mio primo n. 1 nel Regno Unito", ha dichiarato un Bocelli entusiasta per il risultato raggiunto. Si tratta della prima doppietta di questo tipo per un cantante italiano.

Gli Stati Uniti amano Andrea Bocelli sin dai suoi esordi con l'album "Romanza", entrato nel 1997 nella Billboard200. Eppure, se proprio una macchia la si può trovare lo si può fare facendo riferimento alla massima del "nemo profeta in patria": nella prima settimana utile, infatti, l'album del tenore esordisce in sesta posizione, lontano da un podio che vede primeggiare il nuovo album dei Maneskin, "Il ballo della vita" che riesce a sorpassare anche l'ultimo di Elisa "Diari aperti", primo della cantante per la Universal e primo a non esordire in testa tra i suoi ultimi di inediti. Grande soddisfazione anche da parte di Filippo Sugar, presidente di Sugar Music, fiero di aver puntato su Andrea Bocelli fin dall'inizio, e riuscendo a ottenere - alla lunga - risultati inimmaginabili. "E' un risultato incredibile e meritatissimo". Guy Oseary, socio di Rodger e manager di Madonna e U2, si unisce al coro di lodi: "E' una giornata di sole per una bellissima e talentuosa persona".

Con il nuovo disco "Sì", Andrea Bocelli ha conquistato l'ennesimo record della sua straordinaria carriera artistica.

"Una notizia che ci riempie di orgoglio, che sottolinea il gigante talento di Andrea Bocelli, la perseveranza di una squadra coesa che da sempre mette al centro il talento artistico e la sua peculiarità", commenta Caterina Caselli con affetto e orgoglio.

Altre Notizie