Whatsapp, la novità tanto attesa: ecco cosa sono gli stickers

WhatsApp in questo modo potete spiare gli utenti senza molti problemi e gratis

WhatsApp come Telegram e Messenger: arrivano gli adesivi su Android e iOS

Dopo un lungo periodo di sviluppo, è finalmente iniziato il rollout, anche se con estrema lentezza, di una funzione molta attesa dagli utenti Whatsapp. È il caso ad esempio degli sticker, i popolarissimi adesivi che su Telegram sono presenti da diverso tempo e che finalmente arrivano anche su WhatsApp, sia in versione per Android che per iOS.

"Che si tratti di una tazzina sorridente o di un disperato cuore infranto, gli sticker possono aiutarti a esprimere emozioni o stati d'animo in modo più efficace rispetto alle sole parole", si legge nel comunicato ufficiale.

Per designer e sviluppatori, che intendono creare applicazioni di adesivi per WhatsApp su Android e iOS, la società ha reso disponibile una serie di API e interfacce dedicate. Gli utenti infatti potranno scegliere il pacchetto di stickers da installare nel proprio device, quindi renderli anche "favoriti" e addirittura categorizzare in base alle emoji corrispondenti. Per velocizzare il rilascio dunque, sarà utile effettuare il backup delle proprie chat, cancellare l'applicazione appunto e poi reinstallarla da capo. Di fatto WhatsApp ha definito già in roll out l'inclusione degli stickers nelle versioni pubbliche e dunque tale funzionalità dovrebbe apparire agli utenti nel più breve tempo possibile.

Per utilizzare gli stickers su WhatsApp basterà fare lo stesso di quanto avviene già con emoji e GIF: aprire una chat, cliccare sullo spazio per digitare il testo e selezionare, nel riquadro grigio in basso, il simbolo dell'adesivo che comparirà accanto a quello delle emoji e a quello delle GIF. Non resta che attendere per poter inviare a chi vorrete gli adesivi.

Altre Notizie