Merkel: "Ogni paese responsabile delle proprie leggi di Bilancio". Riferimento all'Italia?

Il premier Giuseppe Conte con la cancelliera tedesca Angela Merkel

Il premier Giuseppe Conte con la cancelliera tedesca Angela Merkel

Per di più alla vigilia di elezioni europee che si annunciano come un passaggio delicato per le forze tradizionalmente al comando dell'Unione, popolari di Merkel in testa. "Mi rendo perfettamente conto che non è questa la manovra che si aspettavano dalla Commissione, è comprensibile che ci siano delle reazioni, mi aspetto delle osservazioni critiche ma discuteremo: più passa il tempo e più mi convinco che la manovra è molto bella". Mentre sul tema del Bilancio, durante la conferenza stampa al termine del vertice europeo ha ribadito che in questa fase la partita è di competenza della Commissione europea, con cui auspica ci sia "un dialogo sincero" che porti ad "un risultato positivo"."Ho incontrato il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte, mi ha parlato delle riforme che l'Italia sta intraprendendo sulla lotta alla corruzione e sulla trasparenza della pubblica amministrazione. Venerdì sarò a Roma, controllerò il dl fiscale come il presidente fa sempre, articolo per articolo, e verrà inviato in forma ufficiale al Quirinale il testo che sarà conforme alla volontà deliberata nel corso del Consiglio dei ministri". "Come logica noi puntiamo sulla crescita, puntiamo sugli investimenti, mi ha detto che è impressionata dalle riforme strutturali e siamo entrambi d'accordo che la linea deve essere quella del dialogo costruttivo".

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Altre Notizie