Manovra, Ue?Conte: è smentito vi sia deviazione senza precedenti

In Italia solo il 44% voterebbe per restare nell’Ue (ma l’euro piace)

Manovra, la lettera della Commissione Ue: "deviazione Italia senza precedenti"

Il differenziale di rendimento fra Btp decennale e bund chiude a 327 punti base, ai massimi dal marzo 2013. Almeno su due fronti: quello della manovra finanziaria, "osservata speciale"; e quello delle migrazioni, per il silenzio registrato rispetto alle attese del governo guidato da Giuseppe Conte. Banco Bpm è maglia nera tra le banche (-5,7%) con gli hedgefund che si scatenano e aumentano le loro posizioni corte sul titolo: dal 17 ottobre Marshall Wace e WorldQuant detengono una posizione ribassista del 4,18% e dello 0,59%, nelle sedute precedenti hanno costruito le loro anche AHL (1,19%) e AQR (1,01%). Casi della vita, ma i numeri sono numeri non guardano in faccia a nessuno.

(Teleborsa) - Duro colpo per l'Italia da parte dell'Ue. Ora esprime forti preoccupazioni.

"Siamo in disaccordo, ci sono valutazioni divergenti - ha detto ancora - ma dobbiamo gestire questo disaccordo con sangue freddo, restando all'interno delle regole comuni".

Nella lettera si sottolinea infatti che c'è un "rischio particolarmente grave di mancato rispetto degli obblighi di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e crescita".

Juncker. Non si aggiunge flessibilità a flessibilità. Tuttavia le conclusioni dell'ultimo rapporto sul debito sull'Italia - allora la Commissione aveva deciso di non aprire una procedura -, potrebbero essere "riviste" alla luce della "deviazione significativa programmata" dal governo.

Dal suo punto di vista, Moscovici ha ricordato che il punto di vista della Commissione è neutro. Negli ultimi 3 anni - ha detto - l'Italia ha speso 30 miliardi di euro.

La risposta del premier. Dal 2% al 2,4% è smentito che si stratti di una deviazione senza precedenti. Poi una frase che suona come offesa ai commissari e al presidente della Ue. Come dire che i commissari parlano senza conoscere la manovra. Ora la palla passa a Salvini e Di Maio che nelle prossime ore dovranno trovare una quadra per superare la peggiore crisi politica di questi primi mesi di Governo.

Forse sia Conte che il ministro Tria, i vicepremier che rispondono altezzosi, non si rendono conto della gravità della situazione. Ma le risposte non sono arrivate.

La missiva contiene osservazioni che arrivano dall'Ue.

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Lambertz argomenta che la dimensione locale dell'Unione Europea conta circa 100.000 autorità locali e 300 regioni: "Questa terza dimensione rappresenta il fondamento democratico sul quale dobbiamo ricostruire l'Europa, con e per i nostri cittadini". Anche Assolombarda boccia il testo: "Le stime del Pil non sono credibili" (La Stampa).

"Con le agenzie di rating l'interlocuzione a vari livelli e noi confidiamo che conosciuta con attenzione la manovra si possa contenere una valutazione negativa e si possa scongiurare una valutazione negativa".

Altre Notizie