Si dimette ambasciatrice Usa all'Onu

L'ambasciatrice Usa presso le Nazioni unite, Nikki Haley, si è dimessa. Venti minuti più tardi, The Donald ha confermato di avere accettato le dimissioni, come anticipato da Axios, e ha spiegato che Haley "lascerà alla fine dell'anno".

Il presidente ha spiegato ai giornalisti che la Haley lo aveva informato "sei mesi fa" che, dopo due anni di incarico all'Onu, si sarebbe presa una pausa.

Haley avrebbe discusso le sue dimissioni con Trump la scorsa settimana durante una visita alla Casa Bianca, lasciando sconcertati vari alti dirigenti della politica estera nell'amministrazione americana. Era considerata una grande sostenitrice del presidente, con cui però non erano mancate le divergenze. Non appena è trapelata l'indiscrezione, rimbalzando sui siti nazionali e non, la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders s'è affrettata a rendere noto su Twitter che Trump e Haley avevano programmato un incontro nello Studio Ovale, iniziato alle 10.30 locali (le 16.30 in Italia). Haley ha a sua volta commentato le sue dimissioni, smentendo le voci che la vogliono in corsa contro Trump nel 2020 e assicurando il suo sostegno al presidente uscente.

Altre Notizie