Paratici: "Marotta-Inter? Non sarei sorpreso. Nerazzurri grande club"

JUVENTUS, Febbre per CR7 in Friuli: tifosi all'hotel

Juventus, Paratici: "Cristiano Ronaldo un professionista ineccepibile"

Intervistato da Sky Sport prima di Udinese-Juventus, Fabio Paratici ha parlato così dell'enorme caso, mediatico e non, scoppiato intorno alla figura di Cristiano Ronaldo.

" Marotta all'Inter? Non mi sorprenderei perché è un grande dirigente, uno dei più grandi degli ultimi dieci anni, forse insieme a Galliani, e quello nerazzurro è un grande club. Spero che sia felice, anche in un altro club italiano". "Non ci abbiamo mai pensato". È un giocatore di grande valore, che ha sempre espresso nella propria vita grandi valori, è molto impegnato nel sociale, è un professionista ineccepibile, una persona ineccepibile, di questo ne sono testimonianza le dichiarazioni di tutti i compagni. Sono innamorato di questa società, mi trovo molto bene qui e non ho nessun motivo per cambiare. "C'è una relazione lavorativa e rispetto dei ruoli, ci confrontiamo". Ronaldo? Abbiamo già preso posizione. Noi favoriti per la Champions? In questi anni abbiamo lavorato tanto e fatto due finali. Paratici è poi tornato sull'operazione che lo ha portato in bianconero: "Abbiamo avuto subito la sensazione che volesse solo la Juventus - ha aggiunto - e questo è stato un grande vantaggio. A decidere siamo in quattro: io, il presidente, Nedved e Allegri". Adesso cercheremo sempre di fare meglio. "Cioè vincere, ma non dipende soltanto dalla nostra programmazione".

Altre Notizie