Morto a 83 anni Piero Guccione, il pittore poeta del Mediterraneo

Addio al maestro Piero Guccione. E’ morto dopo una lunga malattia a Modica

Arte, morto a Modica il pittore Piero Guccione

Di lui, e del "Gruppo di Scicli" di cui fu il principale animatore, scrisse bene Renato Guttuso - da qui forse l'equivoca qualifica di "realista", almeno per lui - in un'intervista al Tempo di Roma: "Nel deserto della pittura italiana c'è la purezza d'intenti di un gruppo di artisti che opera nell'estrema periferia, lontani dal dinamismo delle metropoli, dalle Biennali d'arte, dalla velocità consumistica alla quale neppure l'opera d'arte riesce a sottrarsi".

E' morto all'età di 83 anni il Maestro Piero Guccione, pittore e scultore di fama internazionale.

Pubblico cordoglio della comunità modicana è quello espresso tramite l'amministrazione comunale per commemorare la figura e la statura di artista di Piero Guccione, scomparso a Modica sabato scorso dopo una lunga malattia. Subito dopo in piazza Municipio vi sarà l'allocuzione funebre civile.

Ha partecipato ad importanti esposizioni pubbliche, nazionali ed internazionali. Nel 1984 l'Hirshhorn Museum di Washington lo aveva invitato alla mostra internazionale Drawings 1974-84. Nel 1985 era stato invitato dal Metropolitan Museum of Art di New York/The Mezzanine Gallery per un'antologica di grafica.

Le sue opere sono state ispirazione per centinaia di pittori che con il mare hanno voluto confrontarsi, la sua tecnica oggetto di studio permanente. Ha partecipato alla decima e alla dodicesima edizione della Quadriennale (1972 e 1992). E' stato invitato a diverse edizioni della Biennale di Venezia. "Piero Guccione - afferma il critico d'arte Vittorio Sgarbi - è stato senza dubbio, e occorre dirlo chiaro e forte, il più grande pittore degli ultimi 50 anni". I colleghi del gruppo di Scicli, Carmelo Candiano, Franco Sarnari, Franco Polizzi e Giuseppe Colombo si dicono "addolorati per la perdita del loro punto di riferimento". "Nessuno ha rappresentato meglio di lui l'essenza e il turbamento dell'uomo alla fine dell'Universo di valori dell'Occidente".

Altre Notizie