Manovra, addio al vecchio scontrino: arriva quello elettronico

Arriva lo scontrino elettronico la misura nella bozza del decreto fiscale collegato alla manovra

Manovra, la Pace fiscale, ecco rottamazione ter, si paga in 5 anni - Economia

E alla e-fattura, che scatta da gennaio, si affiancherà l'invio elettronico degli scontrini, che manderà in soffitta il vecchio tagliando cartaceo necessario per comprovare gli acquisti.

Soo tante le misure contenute nella bozza di decreto fiscale allegato alla manovra economica: dalla rottamazione ter delle cartelle esattoriali alla 'pace fiscale' per le liti tributarie, dalle norme per la fatturazione elettronica, alla sterilizzazione dell'aumento di alcune accise e l'arrivo di una lotteria degli scontrini dal 2020. Le norme sono contenute in una bozza, che l'ANSA ha visionato, con alcuni articoli definiti ed altri solo abbozzati nel titolo: tra quest'ultimi anche la proroga del prestito Alitalia, il fondo per ristoro dei risparmiatori l'estensione dei gruppi Iva ai gruppi bancari. Per i ruoli notificati fino al 30 settembre 2019 si dovrebbe poter pagare un importo pari al valore della controversia o, se l'Agenzia delle Entrate ha perso in primo o in secondo grado, un importo pari alla metà o ad un terzo della contestazione. Per 'fare pace' sarà necessario fare domanda entro il 16 maggio e pagare cinque rate trimestrali nel 2019-20. Il primo versamento è previsto per il 31 luglio 2019, poi due rate a luglio e novembre per 5 anni. Si andrà avanti nel 2020, quando l'obbligo verrà introdotto per tutti gli altri contribuenti. L'introduzione della certificazione telematica sarà graduale: da luglio 2019 riguarderà i soli contribuenti con un volume d'affari sopra i 400mila euro l'anno, dal 2020 tutti gli altri.

Inoltre dal primo gennaio 2020 parte la 'lotteria' degli scontrini elettronici introdotta dalla legge nel 2016 ma sempre rimandata: alla base di tutto, oggi come all'ora, c'è la volontà di combattere l'evasione fiscale, incentivando i cittadini a chiedere il rilascio dello scontrino fiscale dopo ogni acquisto. Sarà accompagnata dall'arrivo di una "lotteria dei corrispettivi" e da uno sconto fiscale riservato ai negozianti per aggiornare o acquistare un registratore di cassa elettronico. Sono previste norme ad hoc per i farmacisti (che già inviano i dati con la tessera sanitaria per aiutare la dichiarazione precompilata) e un ausilio da parte dell'Agenzia delle Entrate per favorire il passaggio con procedure web gratuite anche su tablet o smartphone. Il decreto fiscale è stato preparato dal ministero dell'Economia di concerto con il ministero dello Sviluppo economico.

Altre Notizie