Cioccolato fondente e burro di cacao fonte di vitamina D

dieta-tumore-cioccolato

Il cacao è anche una preziosa fonte di vitamina D, la nuova scoperta

"Questo non è sorprendente dato che il contenuto di cacao contenuto nel cioccolato bianco è significativamente inferiore e conferma che il cacao è la vera fonte della vitamina D2", continua Stangl.

La vitamina D2 è molto importante per il nostro organismo. La sua sintesi viene di solito favorita attraverso l'esposizione alla luce del sole. La vitamina D2 si trova invece nei funghi: "le fave di cacao sono sensibili alla contaminazione da funghi e spesso contengono quantità considerevoli di ergosterolo, il precursore della vitamina D2, proprio per questo motivo". "Molte persone non hanno abbastanza vitamina D".

Gli esseri umani ottengono il 90% del loro fabbisogno di vitamina D in questo modo, il resto è idealmente consumato attraverso il cibo, come il pesce grasso o le uova di gallina. Stiamo parlando del cioccolato, quello fondente in particolare.

Fare incetta di vitamina D come e quando si può rimane uno dei punti fermi per essere in forma e in salute. È emerso che sono una fonte di vitamina D2, ma la quantità varia notevolmente: il cioccolato fondente ne ha un contenuto relativamente alto, mentre ce n'è pochissimo nel cioccolato bianco.

Insomma via libera al cacao, ma nella giusta misura.

Il gruppo di ricerca sta anche utilizzando le sue recenti scoperte in un nuovo progetto di follow-up: "Il cacao è un ingrediente eccitante per i cibi crudi perché contiene ulteriori sostanze vegetali secondarie che, ad esempio, favoriscono il benessere del sistema cardiovascolare", conclude Stangl.

La Società italiana dell'Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro (SIOMMMS) sostiene che in Italia l'80% della popolazione sia carente: l'insufficienza di vitamina D interesserebbe circa la metà dei giovani italiani nei mesi invernali.

"Bisognerebbe mangiare enormi quantità di cioccolato per coprire i tuoi fabbisogni di vitamina D, ciò sarebbe estremamente malsano a causa dell'alto contenuto di zuccheri e grassi", ha affermato Stangl.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Food Chemistry, ha scoperto che il cacao e gli alimenti contenenti cacao hanno quantità significative di vitamina D2. Anche se, lo ricordiamo, la miglior fonte resta sempre il sole.

La soluzione economica per i farmaci per il cuore è la vitamina D 3. Come fare allora per integrare la vitamina D?

Vitamina D nel cacao.

[1] Cocoa: a tasty source of vitamin D?

Altre Notizie