Crollo ponte, Toninelli: appena possibile Mit parte civile

Ponte di Genova l'autore del post cult per Toninelli “Ma quale leone da tastiera provi lui a vivere qui”

Toninelli difende l'idea di Ponte dove mangiare e fare shopping: "Ignoranti, guardate Istanbul"

Decreto Genova è stato fermato dalla Ragionerie di Stato perché "molto incompleto", ma lei sa che a Genova serve un ponte polifunzionale.

"Le attività indispensabili per la ricostruzione non potranno che seguire al dissequestro dell'area".

Poi arriva un cittadino e scrive sui social che il re è nudo, che Genova non ha bisogno del faraonico e irrealizzabile ponte "multifunzionale" che frulla nella testa del ministro delle Infrastrutture, "luogo di incontro in cui le persone possono vivere, possono giocare, possono mangiare". "I lavori per la ricostruzione del ponte, pur volendo, non potrebbero pertanto partire oggi, se non pregiudicando gli esiti dell'indagine penale".

No, ce ne battiamo il belino della sua muraglia di ferro (a 500 metri dal mare, così arrugginisce in 1 anno) in mezzo al fiume con le altalene e Starbuck's.

È stata proprio quest'ultima frase a scatenare la polemica degli utenti: c'è chi gli ha scritto, con una punta di ironia, "paragoniamo un ponte in centro storico dove passano solo auto e neanche tante ad uno alto il quadruplo, pieno di tir e con vista sui capannoni industriali in periferia". Il ministro ha ricordato che "ad oggi l'area in questione è ancora sotto sequestro da parte della Procura ed oggetto di incidente probatorio". Toninelli ha quindi puntato il dito sul fatto che "il sistema delle concessioni, costruito e alimentato dai precedenti Governi, ha arricchito i concessionari in danno dei cittadini e ha mostrato gravi lacune in termini di sicurezza". Lo fa con un post su Facebook in cui attacca gli "ignoranti" che hanno criticato la sua affermazione e, per avvalorare la sua tesi, prende come esempio il ponte di Galata, a Istanbul, che, però, non è un viadotto autostradale.

"Anche il requisito delle attestazioni SOA verrà in concreto esaminato e risolto dal Commissario nell'alveo del quadro normativo di riferimento" ha aggiunto il ministro.

Altre Notizie