Migranti, scintille fra Salvini e il ministro degli Esteri del Lussemburgo

Migranti, scintille fra Salvini e il ministro degli Esteri del Lussemburgo

Braccio di ferro a Vienna sui migranti. Salvini litiga con il ministro del Lussemburgo

L'italiano passa all'estero per essere un gesticolatore professionista la cui specialità si accentua scendendo verso sul la penisola per trovare il suo acme a Napoli. Un breve scambio di battute che tuttavia fa ben capire il clima di questi giorni e, con tuta probabilità, dei giorni a venire. Forte della sua lunga storia politica, prima come amministratore locale e poi come vicepremier e ministro, nel pieno dell'emergenza migranti, il ministro aveva condannato la decisione di Budapest di aprire il fuoco contro i rifugiati che cercavano di entrare nel Paese e si era scagliato contro le violazioni del governo ungherese dei valori fondamentali dell'Ue come l'indipendenza della magistratura e la libertà di stampa.

Nel video della relazione di Salvini, si sente il ministro dire che "ho sentito qualche collega dire che abbiamo bisogno di immigrati perché stiamo invecchiando". Sono due visioni completamente diverse.

Il vicepremier aveva replicato, sostenendo di non voler "rimpiazzare europei che per motivi economici non fanno più figli" con "nuovi schiavi". "Non ad avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più".

"Mer..." e sbatte il microfono.

Lite a Vienna all'incontro tra i ministri dell'Interno.

E' stato un incontro dalla forte tensione in cui Salvini ha avuto una discussione con Jean Asselborn, ministro degli esteri e dell'immigrazione del Lussemburgo. Il discorso del leghista è stato chiaro: "Io penso di essere al gtvoerno e pagato dai miei cittadini per aiutare i giovani per tornarli a fargli fare figli". Il tempo della traduzione simultanea e poi Asselborn sbotta interrompendo Salvini con l'appellativo "caro signore". I collaboratori del vice premier italiano, dice a Spiegel.de, "si piazzano nelle sale in posizioni strategiche e riprendono sistematicamente tutto quello che dice Salvini".

Altre Notizie