TIM, Vodafone e Iliad si sono accaparrati le migliori frequenze 5G

Iliad Down

Iliad down di rete? Ecco le segnalazioni dei nostri lettori

Dopo la prima giornata dedicata alle offerte e ai rilanci da parte degli operatori telefonici partecipanti all'asta, sono già chiusi i giochi per i lotti in banda 700 FDD.

Riassumendo, le frequenze a 700 Mhz sono quelle caratterizzate da maggior penetrazione, che permetteranno una diffusione capillare della rete e, soprattuto, saranno ideali per i servizi dell'Internet of Things. Assenti alla prima giornata di rilanci Linkem e Open Fiber (Enel), mentre qui trovate ulteriori informazioni sulle bande assegnate a Iliad come new-entry del mercato.

Stanno rientrando solo ora le segnalazioni su downdetector.it, uno dei siti più utilizzati dagli utenti per riportare i problemi di Rete. La concessione dura 15 anni e, di conseguenza, si estenderà fino al 2037.

Oggi (ieri 13 settembre 2018, NdR) alle ore 11:00 è partita la fase dei miglioramenti competitivi per la procedura di assegnazione delle frequenze per il 5G che ha visto partecipare le società Iliad Italia S.p.A., Fastweb S.p.A., Wind 3 S.p.A., Vodafone S.p.A. e Telecom Italia S.p.A.

Dopo lo sbarco di Iliad però, molti clienti hanno deciso di passare al nuovo operatore per motivi soprattutto di risparmio economico, Negli ultimi mesi infatti, Tim aveva anche innalzato il prezzo di alcune offerte telefoniche [VIDEO], creando del malcontento tra i clienti che si sono così allontanati dalla compagnia.

Chi aderirà a TIM Five IperGo 50GB si vedrà attivare di default anche l'opzione "Giga di Scorta" che permette di continuare a navigare in automatico qualora il traffico dati del piano si esaurisse.

Altre Notizie