Vaccini, bimbo no-vax messo ‘in quarantena’ a scuola

Il bimbo (sottoposto a trapianto) che non può andare a scuola perché in classe ci sono 5 no vax

No vax in classe, bimbo con leucemia rischia di non poter andare a scuola

Ovviamente, per guarire completamente, il piccolo è stato sottoposto anche ad una serie di trattamenti chemioterapici che, per fortuna, hanno portato i frutti sperati. La vicenda è stata riferita da un medico di Castelfranco Veneto (Treviso), Oriana Maschio, con un post su Facebook riportato oggi dal Gazzettino. Per la dottoressa, che ha appreso della vicenda da una collega, "il fatto è paradigmatico".

"Sono indignata - dice - per queste opinioni che circolano, sproloqui non basati sull'evidenza scientifica e sfruttati da certi politici". Per la dottoressa si tratta di un problema non facile da risolvere ma che deve essere affrontato dall'Asl. Vivendo in un piccolo paese della campagna veneta, i genitori del piccolo non possono nemmeno cambiarlo di classe visto che nell'unica altra sezione della scuola i bambini non vaccinati sono 3. Il bambino, infatti, è immunodepresso e non può stare a contatto con bimbi non vaccinati.

Sull'argomento non potevano non esprimersi anche alcuni esponenti politici, come ad esempio Ettore Rosato, esponente del Partito Democratico oltre che vice presidente della Camera, che ha fermamente criticato la possibilità che venga eliminato l'obbligo vaccinale così come vorrebbe la legge Lorenzin.

Insistendo sulla tutela dei bambini a cominciare dagli immunodepressi, come il bimbo trevigiano, Iacomini annuncia che Unicef Italia vuole lanciare il progetto 'Proteggi un bambino. Un bimbo di 4 anni che frequenta la scuola dell'Infanzia Arcimboldo a Settimo Torinese (Torino) lunedì al primo giorno di scuola è stato lasciato da solo, in palestra, perché non in regola con i vaccini.

Nel frattempo, però, i Carabinieri intervenuti nell'asilo hanno inviato una segnalazione alla Procura di Ivrea, per chiarire la situazione e registrare la posizione dei genitori che a loro volta hanno poi presentato un esposto.

Altre Notizie