E' morto Guido Ceronetti, scrittore, poeta e critico: aveva 92 anni

Morto lo scrittore Guido Ceronetti, artista eclettico

Guido Ceronetti, morto il poeta e drammaturgo che spaziò dalle marionette alla traduzione della Bibbia

È morto all'età di 91 anni Guido Ceronetti, artista, scrittore e poeta torinese che da anni aveva scelto la Toscana per trascorrere l'ultima parte di vita, dedicata soprattutto alla scrittura. Ricoverato in ospedale per una broncopolmonite aveva poi fatto ritorno nella sua abitazione e stamattina, la resa. "Solo di soffrire. Uno ha già tribolato fin qui, e adesso tribolare in un letto di ospedale, no grazie", aveva dichiarato in un'intervista.

Lo comunica la casa editrice Adelphi con cui aveva pubblicato nel 2017 la raccolta di aforismi e pensieri 'Messia' e nella primavera del 2018 'Odi', una scelta sue traduzioni delle odi di Ovidio. Dal 2009 Ceronetti era beneficiario della legge Bacchelli, che eroga un vitalizio a favore di cittadini che hanno illustrato la Patria e versano in condizioni di necessità economica: percepiva dallo Stato 18mila euro annui. Ceronetti è stato scrittore e giornalista, ma anche filosofo, poeta, drammaturgo, traduttore e attore.

Nel 1970 diede vita al Teatro dei Sensibili allestendo insieme alla moglie Erica Tedeschi spettacoli di marionette. Nel corso degli anni vi assisterono personalità quali Eugenio Montale, Guido Piovene, Natalia Ginzburg, Luis Bunuel, Federico Fellini. A partire dal 1985, il Teatro dei Sensibili divenne pubblico e itinerante.

Altre Notizie