Pensioni: quota cento per tutti

Risultati immagini per elsa fornero

Salvini: quota 100 con 62 anni di età. «Da pace fiscale 20 miliardi di euro»

Sulla presidenza Rai, "conto di vedere Berlusconi nelle prossime ore".

Lo ha detto il vice premier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, durante la registrazione della puntata di Porta a Porta.

Per questo motivo si pensa di limitare l'accesso alla Quota 100 (qui una guida su come funziona) a coloro che hanno compiuto almeno i 64 anni di età. "Io ho chiesto al massimo 62 anni ma ho chiesto di essere ancora più rigorosi". Due le idee prese in considerazione: introdurre Quota 100 come ulteriore strumento per la gestione di esuberi aziendali; oppure di estenderla ad un numero maggiore di soggetti però con l'introduzione dei paletti (minimo relativo all'età fissato a 64 anni o ricalcolo contributivo dell'assegno previdenziale). Queste le prime cifre elaborate dalla società di ricerca Tabula guidata dall'esperto di previdenza Stefano Patriarca. A regime, invece, il costo salirebbe a circa 20 miliardi al lordo delle tasse e oltre 13 miliardi al netto.

Le parole pronunciate da Salvini in occasione della trasmissione TV, 'Porta a Porta', ridanno un filo di speranza a quei lavoratori che ambiscono ad accedere alla meritata pensione. "Gente che per riavere un conto corrente, correrebbe a pagare", ha spiegato. "Credo ci sia la possibilità di trovare un accordo". Quanto ai 49 milioni, frutto della truffa elettorale per cui sono stati condannati in primo grado Bossi e Belsito, il vicepremier sottolinea: "Non ci sono i soldi in Italia, non ci sono in Lussemburgo, sono stati spesi, è tutto certificato".

E sull'avviso di garanzia ricevuto per il caso della Diciotti, ribadisce: "Faccio in modo che le navi non arrivino, se risuccedesse rifarei esattamente quello che ho fatto, mettendo in sicurezza donne, malati e bambini, se vogliono indagarmi ancora lo facciano ancora". Salvini per rispondere alle accuse mosse dai democratici di "illegittimità di un altro voto in Vigilanza" sull'ex giornalista de 'Il Giornale', la Lega, riferiscono ambienti vicini a via Bellerio, presenterà alcuni pareri legali sul punto, che dimostrerebbero l'assoluta regolarità di un eventuale 'doppio voto' per Foa.

La gradualità delle riforme annunciata dal ministro dell'Economia, Giovanni Tria, deve quindi fare i conti con le richieste del vicepremier leghista, che vuole a tutti i costi dare la possibilità di accedere a Quota 100 a una platea più ampia di cittadini.

Infine, parlando del crollo del Ponte Morandi, commenta: "Per la ricostruzione serve regia pubblica con fondi privati, con commissario che risponda alla città".

L'ex Cavaliere, ad Arcore con i suoi più stretti collaboratori dopo aver fatto ieri una nuova serie di controlli (già programmati) al San Raffaele, riferiscono fonti azzurre, prepara il suo ritorno: il 23 settembre chiuderà la 'tre giorni' di Fiuggi promossa da Tajani.

Altre Notizie