Pallavolo, Milano aspetta i Mondiali

Al via il Volley Mondiale Le finali a Torino Ecco i mondiali!

VOLLEY, MONDIALI; BLENGINI: CON IL BELGIO SERVE L'ITALIA MIGLIORE

Gesto che il Presidente ha ricambiato con gratitudine salutando le tribune gremite in ogni ordine di posto e, successivamente, scendendo in campo al termine del match, per ringraziare gli azzurri e la Nazionale nipponica dello spettacolo offerto, complimentandosi con il Presidente Malagò per il risultato ottenuto e per l'organizzazione dell'evento.In tribuna autorità erano presenti anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti, l'ambasciatore del Giappone in Italia, Keiichi Katakami, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Sottosegretario al ministero per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta, Simone Valente, l'Assessore allo Sport di Roma Capitale, Daniele Frongia e, tra gli altri, l'ex Sottosegretario Gianni Letta. "E' stato un buon inizio, un primo passo di un cammino che sappiamo essere molto lungo e complicato".

Insomma, all'interno del gruppo azzurro la voglia di lasciare il segno non manca, come ammesso dal capitano Ivan Zaytsev. Abbiamo un gran potenziale e come tale va sfruttato, non capita tutti i giorni di avere un Mondiale in casa - ricorda l'opposto spoletino -. Se ci sarà o meno l'Italia, al momento in cui scriviamo, non è dato saperlo perché dipenderà da come andranno le qualificazioni.

Un bilancio tecnico positivo se si considera che giocavamo all'aperto, con l'emozione dell'esordio e le gambe ancora un po' imballate perché stiamo cercando di arrivare in forma a metà torneo.

Roma - L'Italia parte bene nei mondiali di pallavolo: nell'insolita cornice del Foro Italico, a Roma, gli azzurri hanno superato il Giappone per 3-0 (25-20, 25-21, 25-23).

A fine gara il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è sceso in campo per salutare la squadra azzurra. "Milano si riconferma patria della pallavolo e spero che gli ottimi risultati ottenuti dal punto di vista organizzativo siano un ulteriore stimolo per la possibilità di ospitare le Olimpiadi".

L'Italia si presenta con la formazione classica, con la diagonale Giannelli-Zaytsev, Juantorena e Lanza schiacciatori, Mazzone-Alzani centrali e Colaci libero.

Giappone: Ishikawa 9, Ri 1, Otake 11, Yanagida 9, Yamauchi 7, Sekita 2, Koga (L), Fushimi, Asano, Onodera, Ide (L), Fukuzawa. Spettatori: 11.170 per un incasso di 269.471,00 euro. N.e: Fuji e Nishida. All.

Durata Set: 27', 29', 33'.

Giappone: 3 a, 11 bs, 1 m, 21 et.

Altre Notizie