Parigi, afgano accoltella sette persone

Francia attacco con coltello a Parigi sette i feriti. Al momento esclusa la pista terroristica

La polizia francese ha bloccato la zona nella quale è avvenuto l'attacco

Lo scorso 23 agosto, un uomo pugnalò a morte la madre e la sorella a Trappes, nei pressi di Parigi, ferendo gravemente un'altra persona prima di essere ucciso dalla Polizia.

Sette persone sono state ferite ieri sera a Parigi, di cui 4 in modo grave, da un aggressore armato di coltello. Al momento, nulla permette dire che si tratta di un attacco terroristico. Tra le persone ferite anche due turisti inglesi e, proprio da fonti del ministero degli Esteri del Regno Unito si apprende che Londra starebbe indagando sull'incidente avvenuto in Francia in stretto contatto con le autorità francesi.

"Abbiamo visto persone a terra - dice un testimone oculare che non vuole essere identificato - sangue, c'era un uomo che correva con un coltello di circa 40 centimetri, abbiamo visto anche delle donne ferite". A riportare la notizia, come spiega Repubblica.it, è stato il quotidiano Le Parisien che ha aggiunto ulteriori dettagli in merito ai fatti accaduti intorno alle 22.45 lungo il Quai de Loire, nel diciannovesimo arrondissement di Parigi. La polizia ha neutralizzato in fretta l'aggressore. A quel punto, tre uomini che giocavano a bocce nei pressi del cinema - affacciato sul Bassin de la Villette, frequentatissimo, soprattutto nei fine settimana - hanno tentato di fermarlo. Sebbene uno di loro sia riuscito a colpirlo con una boccia, l'aggressore sarebbe comunque riuscito a fuggire. L'individuo si è quindi avviato su rue Henri Nogueres, una perpendicolare del Quai de Loire, dove ha attaccato due turisti inglesi, di cui uno ferito al torace. Si tratterebbe di un uomo maggiorenne di nazionalità afghana. Cinque persone sono ricoverate in gravi condizioni.

Altre Notizie