Napoli, Fabian Ruiz: "Io troppo caro? Motivazione in più"

Fabian Ruiz avverte la Fiorentina: “Ho voglia di debuttare e dimostrare il mio valore”

Parla Fabian Ruiz: «Farò vedere quanto valgo»

E' stato il pezzo pregiato della campagna acquisti azzurra, l'uomo chiamato a sostituire Jorginho: pagato 30 milioni di euro (il costo della clausola di risoluzione) dal Betis Siviglia, Fabián Ruiz sta ancora studiando il calcio italiano. Ho tanta voglia di poter iniziare e giocare.

PREZZO ALTO - "I 30 milioni spesi per me sono una motivazione, non una paura". Ho sofferto per via di una lesione all'adduttore per tre settimane, ma ora sto bene. Il Napoli ha fatto un grande sforzo sborsando 30 milioni per me e ora devo ripagarlo in campo. Più che paura, quei soldi mi danno la carica per dimostrare quello che valgo. "Setién e Ancelotti sono due grandi allenatori, è grazie al primo se oggi sono qui". Devo ringraziarlo perché mi ha dato la necessaria fiducia. Quanto ad Ancelotti, "e' un ottimo allenatore che ha vinto tanto, e una gran persona: mi aspetto di imparare molto da lui". Ora affronto un cambiamento con tanta voglia di farlo nel migliore dei modi. "Siviglia e il Betis sono stati la mia casa per molti anni ma ho voglia di fare bene a Napoli, è importante anche per il mio futuro". "Da lui imparerò molto".

IL CALCIO ITALIANO - "Si vive con molta passione, si riempiono gli stadi di tutte le squadre".

Altre Notizie