Carburanti, pronto il taglio delle accise sulla benzina: l’annuncio del sottosegretario Bitonci

Arrivano i tagli sulle accise sulla benzina

Intervista a Bitonci, sottosegretario all'Economia: «In manovra primo taglio delle...

Ad assicurarlo è il sottosegretario all'Economia, Massimo Bitonci, in un'intervista al Messaggero. Poi per il 2020-2021 ci ha chiesto di preparare una flat tax" annuncia Bitonci nel colloquio con Andrea Bassi circa il pacchetto fiscale per la prossima manovra - "La manovra è in fase di scrittura, dobbiamo tenere conto delle risorse disponibili: "proporremo una riduzione della prima aliquota dal 23% al 22%".

Bitonci invece è più attento con le parole e la sua prudenza è un segnale politico ben preciso visto che la difficoltà di ridurre le accise dipende dal fatto che, dato il gettito rilevante che producono per le casse dello Stato, anche ridurre di poco il prelievo avrebbe effetti importanti sulle casse pubbliche. Il sottosegretario aggiunge che "ci sarà una misura sulle aliquote Irpef per il 2019". Ma per sapere di quanto saranno tagliate è ancora presto: "Stiamo ancora facendo i conteggi". A differenza del suo capopartito, che aveva annunciato un taglio epocale al primo consiglio dei ministri in caso di vittoria alle elezioni.

Il tema del taglio delle accise è inserito anche nel contratto di governo e, ricorda il sottosegretario, si tratta di una questione che "sta molto a cuore a Matteo Salvini".

Due sono le ipotesi ora allo studio del governo: "Una ulteriore riduzione delle aliquote Irpef oppure una flat tax progressiva. Io non dico leviamo tutto, ma abbiamo una accisa ancora per il finanziamento della Guerra in Etiopia, che credo sia finita da un bel pezzo". "Il punto di partenza resta il taglio del primo scaglione". Si parla di misure per 10 miliardi: "La quota parte della Lega è di 5 miliardi, altri cinque sono per le misure del Movimento 5 Stelle. Il resto andrà alla riduzione dell' Irpef e alle altre proposte che presenteremo al tavolo martedì". "Dovrebbe essere all'interno degli spazi di bilancio che verranno concessi dalla Commissione europea". Infine, il sottosegretario assicura: "Non servirà" cancellare il bonus degli 80 euro introdotto dal governo Renzi.

Altre Notizie