Vaccini, blitz dei Nas nelle scuole di Torino contro le false autocertificazioni

La maggioranza fa marcia indietro sui vaccini

Vaccini, la maggioranza fa dietrofront: pronto l’emendamento, resta l’obbligo per…

È questa la documentazione che - in base al nuovo emendamento presentato oggi al Milleproroghe - i genitori saranno tenuti a presentare alle scuole, in attesa di fornire la certificazione ufficiale. Di fatto la norma prorogherà la possibilità di autocertificare, prevista nel dl Lorenzin per l'anno scolastico 2017-2018, all'anno scolastico 2018-2019.

Dal confronto tra gli elenchi delle scuole e quelli dell'Ausl risultano meno di 200 bambini non in regola con le vaccinazioni che non possono frequentare gli asili, a meno che la legge Lorenzin non venga modificata: "Alcuni genitori stanno aspettando che entri in vigore questo disegno di legge" ha concluso Volta.

Sul tema è intervenuto anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Nei confronti della scienza non possiamo esprimere indifferenza o diffidenza verso le sue affermazioni e i suoi risultati", ha commentato, quasi a voler ricucire lo strappo tra modo scientifico e parte di quello politico. Ora, stando a quanto spiegano i relatori del decreto, l'obiettivo è quello di "trattare le politiche vaccinali con un provvedimento normativo ad hoc", il cui esame dovrà iniziare "nel più breve tempo possibile". Rimane l'emendamento presentato ieri, che ripristinava l'obbligatorietà dei vaccini.

Intanto, protesta l'associazione nazionale presidi. La modifica del testo sopprime all'articolo 6 del decreto cosiddetto Milleproroghe il comma 3, che era stato inserito durante l'iter parlamentare e che introduceva l'obbligo flessibile. "A questo punto, per evitare che si generino ulteriori equivoci, riteniamo che sarebbe opportuno il ritiro della circolare a firma congiunta dei ministri della Salute e dell'Istruzione, che prevede l'uso dell'autocertificazione per le vaccinazioni obbligatorie".

Le scuole dell'infanzia di via Alciato e di via Briantea e le primarie di via XX Settembre e di via Fiume: appartengono ad alunni di questi plessi le autocertificazioni sui vaccini presentate dalle famiglie e che i Nas hanno controllato a campione. Pertanto, considerando l'inammissibilità dell'autocertificazione, la confusione generata dalla circolare che si pone in contrasto con la normativa vigente e con l'emendamento Baldino-Bompane, l'ANP e la SIP, esprimendo il loro pieno apprezzamento per la sensibilità dimostrata dal Parlamento, chiedono al ministro Bussetti ed al ministro Grillo il ritiro della circolare. "I-Carabinieri-dei-Nas-nelle-scuole-per-controllare-le-autocertificazioni-e6f05aa0-e234-4147-bfd7-3fadc1a65d90.html" target="_blank">sono scattate le ispezioni dei Carabinieri. I primi due casi sono stati accertati oggi a Vicenza in due asili nido della città.

Altre Notizie