Palio Siena:vescovo non benedice'cencio'

Palio Siena:vescovo non benedice'cencio'

Il vescovo di Siena benedice la città ma non il drappellone Breaking news , Cronaca

Il cencio, realizzato dall'artista Charles Szymkowicz che ha sostenuto fosse ispirato a sua figlia, andrà alla contrada vincitrice del Palio dedicato alla Madonna dell'Assunta del 16 agosto.

In gara quest'anno ci sono le contrade Leocorno, Pantera, Civetta, Drago, Tartuca, Nicchio, Giraffa, Valdimontone, Lupa e Bruco.

"Nella gioia di ricevere questo riconoscimento, sono felice di vedere Siena che lancia un messaggio di speranza - ha detto Fabbri stamani ai microfoni di Are -". Il Nicchio non ha mai vinto negli anni 2000. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato. La mancata benedizione di un Palio non avrebbe precedenti, sebbene lo stesso Buoncristiani, otto anni fa, sia stato tra i critici del drappellone dipinto dal libanese Alì Hassoun per la carriera del 2 luglio 2010. La corsa vera e propria consiste nel percorrere per tre volte il giro della Piazza del Campo, opportunamente sistemata e attrezzata allo scopo, montando a pelo, cioè senza sella, il cavallo. Anche il cavallo "scosso" ossia senza fantino può riportare la vittoria per la sua Contrada.

Altre Notizie