Cosa sta succedendo con la lira in Turchia

Marco Tronchetti Provera pirelli ape

La lira affonda, ora la Turchia spaventa i mercati

Le parole di Erdogan cadono tuttavia nel vuoto: la lira turca, che durante la mattinata era scivolata fibno al -13%, per poi limitare i danni, accelera nuovamente al ribasso, fino ad ampliare le perdite a -14%.

La lira crolla e in Turchia scoppia il panico che travolge i mercati europei. "Non prestate loro alcuna attenzione", ha detto Erdogan secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa statale Anadolu, citata da Bloomberg.

Il quotidiano britannico cita tra le banche più esposte Unicredit, Bbva e Bnp Pariba e sostiene che la situazione non sarebbe ancora "critica", ma solo in fase di monitoraggio. La moneta turca è scesa ai nuovi minimi storici oltre quota 6 per un dollaro (ha perso un terzo di valore da inizio anno). Anche i dicasteri economici sono stati posti sotto stretto controllo del presidente aumentando così le paure degli investitori. Tutto questo per l'Italia si traduce in un'impennata immediata dello spread, che dopo la chiusura della vigilia a 252 stamattina è salito sopra i 260 punti. Avvio pesante per Unicredit a PIazza Affari, con il titolo che cede il 4,11% a 13,8 euro in scia ai timori, presenti anche all'interno della vigilanza della Bce, per l'esposizione della banca in Turchia, dove è proprietaria dell'istituto Yapi Kredi.

Altre Notizie