Cina vs USA: "Mentalità da gangster, ora nuovi dazi auto"

Boeing E-3 Sentry AWACS

Cina vs USA: “Mentalità da gangster, ora nuovi dazi auto”

Gli Stati Uniti, in realtà, esportano più birra in Cina, ma le sue birre hanno lottato per avere un mercato nel paese asiatico.

La risposta di Pechino non si è però fatta attendere. Con le auto grandi protagoniste, e le Case molto preoccupate per il gioco al rialzo dei due colossi economici. Nel complesso 50 miliardi di esportazioni cinesi colpite, come promesso da Trump in campagna elettorale, all'insegna dello slogan "America first" , contro la globalizzazione: in difesa delle aziende e dei lavoratori americani. Nel frattempo la settimana scorsa il governo Trump ha confermato di stare studiando un rialzo al 25% dal 10% di altri dazi su 200 miliardi di importazioni cinesi. In piena "guerra commerciale", la Cina minaccia di colpire un simbolo americano: la Apple, la trillion dollar company che in Borsa vale più di mille miliardi. La Cina aveva gia' detto che avrebbe risposto con contromisure equivalenti come ha fatto il 6 luglio scorso prendendo di mira vari prodotti Made in Usa tra cui i semi di soia. Secondo Euromonitor, lo scorso anno le vendite di birra in Cina hanno superato gli 84,7 miliardi di dollari.

Altre Notizie