L'attore Robert Redford dice addio alle scene

Vittorio Zunino Celotto via Getty Images

Vittorio Zunino Celotto via Getty Images

"Questo è il mio ultimo film da attore" avrebbe detto Redford a Entertainment Weekly, confermando quanto aveva già preannunciato un paio di anni fa.

Robert Redford, popolare attore di Hollywood che ricordiamo in film come La Stangata, Come eravamo, I tre giorni del condor e Butch Cassidy, ha deciso di abbandonare il cinema. A 81 anni si ritira uno dei pochi grandi della generazione che ha fatto la storia del grande schermo negli anni Settanta e Ottanta ancora attivo sulle scene. "Perché? Faccio questo lavoro da quando ho 21 anni", ha detto.

"Non si può mai dire mai, ma sono arrivato alla conclusione che il tempo di recitare per me è finito".

Nella pellicola, interpreterà un personaggio realmente esistito, Forrest Tucker, un criminale esperto rapinatore di banche e artista delle evasioni, tanto da avere realizzato 17 colpi in altrettanti istituti di credito e tutte le volte essere stato arrestato. Dalle sei dichiarazioni sembra proprio che Redford smetterà di fare l'attore, resta in dubbio però la sua attività da regista. Successi che hanno percorso la sua lunghissima carriera: l'interprete 82enne, infatti, si è guadagnato ben quattro nomination all'Oscar e nel 1981 ha ricevuto la statuetta dell'Academy come Miglior Regista per il film Gente Comune.

Altre Notizie