Valentino Rossi da guinness! A Brno segna un nuovo record

Moto Gp Brno, Valentino: «Non sono contento: volevo il podio»

Valentino Rossi: “Così è un peccato”

La tensione tra il capotecnico di Viñales e il centauro spagnolo è esplosa in tutta la sua forza durante le terze prove libere del Gran Premio della Repubblica Ceca quando Maverick, escluso dalla Q2, ha applaudito ironicamente la sua squadra al rientro ai box.

Il problema è sempre il solito: appena cala il grip della gomma posteriore, iniziano le difficoltà in accelerazione.

"Alla fine sono soddisfatto ma non contento perché mi sarebbe piaciuto salire sul podio". "Sono partito bene - la sua analisi ai microfoni di Sky - Nelle prime fasi di gara ero li' davanti, ero veloce, ma sapevamo gia' dalle prove che il passo non era niente di che e che sarebbe stato difficile lottare per il podio". L'ho fatto anche perché quest'anno non ho fatto tanti giri in testa, quindi mi piaceva l'idea. "Alla fine c'è stata una bella lotta con Crutchlow e sono riuscito a batterlo all'ultima chicane, non è bastato per il podio ma sono due punti in più importanti per il campionato", aggiunge il 'Dottorè. Caratterizzati dall'aspetto da eterni cuccioli da coccolare, sono cani che hanno bisogno di correre e vivere in spazi aperti: chissà se il Dottore non li abbia scelti per giocare e divertirsi con loro nei grandi spazi del suo Motor Ranch alle porte di Tavullia. "Se magari riuscito a migliorare un pelino in accelerazione però possiamo provare a rimanere vicini agli altri anche lì". "Io dico che ci devono solo dare una moto migliore, poi anche Vinales tornerà ad essere vincente".

Altre Notizie