Terremoto di magnitudo 7.0 in Indonesia: morte e distruzione

Nuovo violento terremoto in Indonesia di magnitudo 7.0

Nuovo violento terremoto in Indonesia di magnitudo 7.0

L'albergo è parzialmente crollato, ma loro sono illesi.

In seguito Cinardi ha scritto di essere riusciti a imbarcarsi raccontando però scene di grande confusione: "Tante barche una dopo l'altra prese d'assalto da turisti e gente del posto, e quest'ultima mi spiace ribadirlo che si è comportata da bestie salendo da ogni lato della barca creando caos e pericolo di ferire tutti, maggiore a quello del terremoto stesso".

Questa potente scossa di terremoto piuttosto superficiale è stata causata, probabilmente, dal vulcano Rinjiani che sovrasta l'intera isola di Lombok coi suoi 3700 metri di altezza.

Tra gli sfollati, anche il campione di scherma italiano Aldo Montano che si trovava sull'isola Gili Trawangan con la moglie Olga Plachina. Gli edifici distrutti sono almeno tredicimila, mentre il numero delle persone costrette a lasciare le proprie case è di circa ventimila. Sono in arrivo anche due navi della marina per dare soccorso.

In Indonesia c'era pure l'atleta livornese Aldo Montano che ha raccontato la sua terribile esperienza durante il terremoto di 7.0 magnitudo. La coppia, secondo quanto si apprende, ha trascorso la notte in cima a una collina insieme ad altri italiani. Ma per descrivere la devastazione, l'orrore e il panico in cui è precipitata la regione di Lombok, Bali e delle isole Gili è difficile trovare le parole. Descrive così la situazione sull'isola. Ci sono morti e feriti e il cibo è finito. Il turista italiano ai microfoni di Radio Capital ha spiegato di aver provato ad aiutare una persona rimasta schiacciata sotto il tetto di un patio, salvo poi rendersi conto che non c'era più nulla da fare. Molti hotel dell'isola, frequentata da turisti occidentali per le spiagge bianche e la barriera corallina, sono danneggiati dal forte sisma seguito da un allarme tsunami.

Altre Notizie