Gallavotti vince il premio Poincarè, il "Nobel" della fisica matematica

Giovanni Gallavotti, un italiano vince il premio Poincaré: è il nobel per la fisica matematica

A Giovanni Gallavotti il 'Nobel' per la fisica matematica - Scienza & Tecnica

Giovanni Gallavotti, fisico napoletano di 77 anni, ha vinto il premio Poincarè, il massimo riconoscimento internazionale per quanto riguarda la fisica matematica. Il fisico matematico ha poi collezionato diverse esperienze all'estero, mentre in Italia è stato nominato professore emerito dell'Università di Roma La Sapienza. Il premio è stato fondato nel 1997 e, da allora, viene conferito ogni tre anni a chi, con le sue ricerche e studi, ha rappresentato un'eccellenza unica. Nella motivazione c'è la traccia del mio percorso fatto fino a questo momento.

Parisi, riconoscimento importantissimo per l'Italia E' un riconoscimento importantissimo per l'Italia, il Premio Poincaré assegnato a Giovanni Gallavotti, il fondatore della scuola italiana di fisica matematica: il presidente dell'Accademia dei Lincei, Giorgio Parisi, giudica così il più importante riconoscimento mondiale per la fisica matematica assegnato a un italiano. "E' vero che sono in pensione ma continuerò a compiere le mie ricerche".

Insieme allo scienziato italiano sono stati premiati anche Michael Aizenman, Percy Deift, come si legge sul sito ufficiale dell'Henri Poincaré Prize. Parlare di applicazioni e' tutt'altro che semplice, ma fin da adesso e' possibile vederne alcune all'orizzonte. Spingendosi poi nel campo dell'astronomia, la meccanica dei sistemi in non equilibrio potrebbe essere applicata al movimento dei pianeti.

Altre Notizie