La Covisoc dice no ad Avellino, Bari e Cesena

Serie C, quanti ne boccia la Covisoc?

Ripescaggi in B: per la Covisoc Cesena, Avellino e Bari virtualmente fuori, la Robur spera

In caso di responso avverso, con la conseguente esclusione dal campionato di Serie C, la società esclusa ha ancora la possibilità di ricorrere al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni. Le tre società hanno tempo fino a lunedì 16 per fare ricorso, per ricapitalizzare e per mettersi in regola con i pagamenti arretrati di Irpef e degli stipendi dei calciatori. Quella che rischia di più è il Bari, cui servono 3 milioni di ricapitalizzazione per non portare i libri in tribunale; quasi spacciato il Cesena, a forte rischio anche l'Avellino che potrebbe cavarsela con un -2. Un'autentica corsa contro il tempo, con il Consiglio Federale che si esprimerà venerdì 20 luglio. La fideiussione, come da dichiarazioni del presidente Taccone, è regolare. Il patron biancoverde si è sottratto ai presenti rifugiandosi nella sede societari.

Secondo le indiscrezioni il problema riguardante l'U.S. Avellino 1912 sarebbe soltanto di natura formale e di facile risoluzione.

Altre Notizie