Johnny Depp: denuncia per violenza sul set di "City of Lies"

Johnny Depp denunciato per aver preso a pugni un location manager

Johnny Depp denunciato per aver preso a pugni un location manager

Le foto erano state pubblicate da due fan russe e il noto attore statunitense vi appariva magrissimo e con il viso emaciato e pallido. Da qualche ora, inoltre, è giunta la notizia di una nuova denuncia, per aggressione, a carico del 55enne attore.

Nel processo, depositato presso la Corte Suprema di Los Angeles, Gregg "Rocky" Brooks afferma di aver lavorato come location manager in uno dei film di Johnny Depp l'anno scorso, quando la situazione è precipitata durante le riprese al Barclay Hotel nel centro di Los Angeles.

Secondo quanto sostenuto dal manager, Johnny Depp gli avrebbe tirato due pugni alle costole, apparentemente senza un motivo valido. Prima che potesse arruolare l'aiuto dell'ufficiale, tuttavia, Brooks sostiene che Depp si sarebbe avvicinato a lui iniziando ad attaccarlo, urlandogli rabbiosamente in faccia ' Chi c...o sei?

Secondo Brooks, la produzione aveva il permesso di sparare fino alle 7 di sera fuori dall'hotel, e fino alle 10 di sera dentro.

Dopo la separazione, le accuse di violenza domestica, il divorzio multimilionario e l'inevitabile gogna mediatica, il protagonista de "I Pirati dei Caraibi" aveva deciso di modificare il tatuaggio sulla sua mano destra che, nei giorni felici, aveva deciso di dedicare alla biondina.

Ma pare che Johnny Depp abbia cambiato di nuovo idea, trasformando ancora una volta il tatuaggio dedicato alla ex più recente. "Non hai il diritto di dirmi quello che devo fare", avrebbe colpito l'uomo sull'addome per ben 2 volte.

Dalle parole, secondo quanto raccontato dal manager, si sarebbe passati alle mani.

Non pago del suo sconsiderato gesto, l'attore gli avrebbe poi urlato in faccia: ti do 100.000 dollari per tirarmi un pugno in faccia. Depp avrebbe continuato a urlare contro Brooks fino a quando le sue guardie del corpo non avrebbero provveduto ad allontanarlo.

Altre Notizie