Scarlett Johansson nel ruolo di una trans, scatta la polemica

Scarlett Johansson in Ghost in the Shell

HDKodanshaScarlett Johansson in Ghost in the Shell

La storia è incentrata sulla vita di Dante "Tex" Gill, diventato famoso negli anni '70 a Pittsburgh per aver gestito saloni di massaggio che fungevano da luoghi di prostituzione. Sappiamo che non è successo. La discussione si è accesa anche grazie al tweet di Jamie Clayton: "Gli attori che sono trans non possono nemmeno ottenere delle audizioni per qualcosa che non siano ruoli da personaggi trans. Questo è il vero problema".

"Il minimo che si può fare quando si realizza un film su persone trans è affidare il ruolo a una persona trans" e ancora "Senza offesa per Scarlett Johansson, ma ci sono tantissime splendide donne trans nel mondo" sono solo alcuni dei commenti che si leggono sui social. Non possiamo nemmeno entrare nella stanza. E' il magazine statunitense Bustle a riportare le parole di Scarlett Johansson: "Dite (a chi si lamenta) che possono chiedere ai rappresentanti di Jeffrey Tambor, Jared Leto e Felicity Huffman per un commento". Con riferimento ad attori e attrici etero (o bisex) che si sono già misurati con interpretazioni di ruoli transessuali.

Tutti e tre gli attori tirati in ballo, infatti, sono stati celebrati per le loro interpretazioni di personaggi transgender: Jeffrey Tambor per il ruolo di Maura nella serie "Transparent", Jared Leto è stato Rayon in "Dallas Buyers Club" (per cui vinse l'Oscar nel 2014 come Miglior attore non protagonista), Felicity Huffman, infine, ha interpretato Bree in "Transamerica".

Ma la star che fa sfracelli a i botteghini nella saga degli Avengers ha spiazzato tutti.

Lysette ha inoltre criticato Hollywood per aver continuato a premiare attori di genere cis per interpretare personaggi transgender, che è uno dei motivi per cui questa tendenza è continuata.

Altre Notizie