Monchi: "Florenzi? Sono fiducioso, nessun ultimatum"

Roma la verità di Monchi sul mercato tra Florenzi Alisson e... CR7

Calciomercato Roma, Monchi: "Florenzi? Gli abbiamo fatto una grande offerta"

Florenzi è un grande giocatore, la Roma ha fatto un'offerta molto interessante, ma capisco che lui ha la sua richiesta.

Intervenuto in conferenza stampa a Trigoria per presentare Ante Coric e William Bianda, il direttore sportivo della Roma Monchi ha parlato del futuro di Alessandro Florenzi, obiettivo di mercato dell'Inter: "La trattativa è allo stesso livello dell'ultima conferenza stampa". "Abbiamo fatto quello che avevamo in mente".

Monchi sorprende sempre e lo fa pure in sala stampa, annunciando un nuovo acquisto: "Una società come la Roma non si può mai fermare e bisogna continuare a lavorare, guardando tutto". La Roma ha fatto una grande offerta ma capisco lui abbia le sue richieste. Un ultimatum? Con Alessandro mai, è un figlio cresciuto qui alla Roma, qualunque cosa succeda andrà via per la porta più grande che abbiamo. Se arriva penso che per il campionato italiano sia una cosa buona. Approfitto per annunciare il terzo portiere, under 97, si chiama Daniel Futazo, arriverà dal Palmeiras nei prossimi giorni. "Sto lottando tutti i giorni per farli rinnovare, ma manca ancora un po'". Fin quando non chiude il mercato c'è sempre tempo per prendere qualcuno.

"ALISSON? NESSUNA NOVITA'" - "Per Alisson non ho da registrare alcuna novità, non ci sono offerte, per questo non abbiamo fissato un prezzo. Se ci fossero altre situazioni le valuteremo, oggi posso dire che non è cambiato nulla rispetto all'altro giorno".

"Lo conosco bene, non ho bisogno di guardare la partita di oggi". Forsberg anche mi piace molto, ma non significa prenderlo. Non mi piace prendere i giocatori perché fanno bene un mondiale perché ci sono tanti fattori. Diverso invece il discorso per Ziyech dell'Ajax: "È un giocatore che mi è sempre piaciuto e non posso dire al 100% che non ci interessa".

Mertens è un obiettivo della Roma?

Bianda in prestito. "Rimane qui, sarà difficile trovare migliore insegnante di Di Francesco".

Alisson. "Mi dispiace quello che sia successo al Brasile". Sono qui perchè la Roma mi ha offerto il percorso migliore per la mia crescita.

Altre Notizie