CEV Moto3, brutta tragedia: muore il 14enne Andreas Perez

Andreas Perez non ce l'ha fatta il motociclismo è in lutto per il 14enne spagnolo

Andreas Perez è morto/ Cev, ultime notizie: pilota di 14 anni deceduto dopo incidente a Barcellona

La morte di Andreas Perez viene commentata sul sito di Sky dal giornalista del settore Paolo Beltramo, che esordisce con "un altro", intendendo sportivo morto correndo sulle due ruote.

Il pilota catalano Andreas Pérez, 14 anni, che l'anno scorso ha vinto diverse gare ed è stato in lotta per la conquista dell'European Talent Cup, era passato per questa stagione nel mondiale junior Moto3 con Reale Avintia, dimostrandosi subito uno dei piloti più talentuosi del campionato.

Il mondo del motoclismo piange il pilota spagnolo di appena 14 anni: fatale l'incidente in cui è stato coinvolto sul circuito di Catalunya a Barcellona.

È lutto nel mondo del motociclismo.

Non ce l'ha fatta Andreas Pérez. I motociclisti che lo seguivano non sono riusciti a evitarlo. I soccorsi lo hanno trovato in condizioni già disperate e privo di coscienza; trasportato all'Ospedale Sant Pau di Barcellona, i medici non hanno potuto far altro che tamponare l'emergenza mantenendo in vita la giovane promessa del Team Reale Avintia.

Il team è sotto shock, tutti sono rimasti accanto alla famiglia per fornire il massimo supporto in queste tragiche ore: "Abbiamo perso un grande pilota, ma soprattutto una grande persona e ci mancherà molto".

Il giornalista aveva capito che qualcosa che non andava, che era successo un grave incidente, ma mai avrebbe pensato che la vittima fosse un giovanissimo già alla fine della sua corsa. "Il team e tutti gli sponsor voglio trasmettere tutto l'appoggio possibile alla famiglia di Andreas in questo momento così difficile", si legge nel comunicato.

Andreas Pérez era alla sua prima stagione del CEV.

Altre Notizie