Esplodono tre batterie, salta segnale Rai

Rai esplosioni Saxa Rubra: sospeso il Tg1 in diretta | TPI

Prima delle 20.30, infatti, sono stati uditi tre scoppi nella sede Rai di Saxa Rubra, a Roma, che hanno provocato il black-out di tutte le trasmissioni. Il Tg1 delle 20 è stato sospeso, così come il Tg2. È tornato prima il segnale di Rai 3, poi quello di Rai 2 e infine quello di Rai 1.

A causa dell'esplosione di tre batterie della centrale elettrica di Saxa Rubra è saltato più volte il segnale di Rai1, Rai2 e Rai3.

Tutti e tre i canali Rai oscurati senza preavviso: il fatto, che ha colto tutti di sorpresa, ha creato un po' di panico in alcuni telespettatori che, stando ad alcune testimonianze, avrebbero pensato a un attacco o a un sabotaggio della televisione di stato. La riattivazione del segnale è stata possibile grazie all'attivazione dei gruppi elettrogeni.

Tanti i commenti sui social, tra stupore e ironia.

Il guasto tecnico è stato confermato via Twitter dalla giornalista del telegiornale della seconda rete Manuela Moreno: "Siamo in #blackout #rai".

Tanti i commenti ironici, molti dei quali imputavano il blackout a una scelta del ministro dell'Interno, Matteo Salvini: "Dopo i porti Salvini chiude pure la #Rai #Raidown", ha scritto una persona. "Ma è del tutto casuale - si è chiesto un altro utente - che questo #raidown, sia capitato proprio mentre su La7 Salvini screditava i giornalisti?".

Altre Notizie