Pensione Quota 100? Come funziona il sistema che abolirà la Legge Fornero

Pensioni ultime notizie importi più bassi con i prossimi coefficienti

9 giugno 2018

Da diverse lavoratrici, tra le "attiviste" del gruppo Facebook Opzione Donna Proroga al 2018, tra i gruppi più attivi in questi anni nel reclamare la prosecuzione del regime sperimentale per la pensione anticipata rosa [VIDEO], è partito il pressing sul governo tramite social e in particolare tramite Twitter. Tante sono le idee contenute nel contratto di governo sottoscritto dai neo ministri Luigi Di Maio e Matteo Salvini: una su tutte la riforma dei requisiti per l'uscita dal lavoro. Per Boccia "La riduzione del debito pubblico è il primo atto di responsabilità. In questo Paese non si può parlare solo di pensioni, ma di un patto ed equità generazionale".

Come si possono trovare?

Semplificando e traducendo in parole povere: a partire dal 2019, in virtù dell'innalzamento dell'aspettativa di vita, per andare in pensione in Italia serviranno 67 anni e almeno venti di contributi.

"I coefficienti di trasformazione sono valori che concorrono al calcolo della pensione con metodo contributivo".

"Stanno cercando di cambiare linguaggio perché si rendono conto che cancellare una legge potrebbe essere anche facile se si fosse così ingenui da non sapere che se si cancella una riforma bisogna predisporre in modo molto chiaro come si coprono i costi". La riforma Fornero ha agevolato chi rimarrà al lavoro fino a 70 anni e 7 mesi ma dal prossimo anno, ricorda Italia Oggi, entrerà in vigore un nuovo coefficiente: quello legato all'età di 71 anni. A oggi sopravvivono alcune tipologie residuali di pensione di anzianità con le quote: si tratta delle pensioni degli addetti ai lavori usuranti, delle pensioni dei beneficiari delle salvaguardie e del cosiddetto salvacondotto. In questo quadro vi è anche il tema dei 41 anni di anzianità, senza però restrizioni e legami con la speranza di vita. Una lavoratrice della stessa età godrà di un anticipo di due anni e sei mesi (da 64 anni e dieci mesi a 61 e 4). La contropartita sarà come si diceva un taglio della pensione: da 1.469 euro per gli uomini e 1.419 per le donne a 1.349 nel caso di entrambi i sessi. Il quotidiano specializzato riporta anche un esempio: un lavoratore con 100mila euro di contributi versati e 65 anni d'età, ha visto calare in questi anni la propria pensione di circa 900 euro. Il prossimo anno sarà di 5.245 euro, nel 2009 è stata di 6.136 euro. Le modifiche che il nuovo Governo potrebbe introdurre sulla Legge Fornero, rischiano di ridurre l'assegno pensionistico che mi verrà corrisposto, nel momento in cui avrò un forte "peso" di pensione retributiva? "Tra i casi simulati - ad avviso del dottor Carbone di Progetica - l'unica eccezione riguarda i lavoratori che hanno iniziato a contribuire dal 1996 in poi".

Alla luce di quanto illustrato in precedenza, il coefficiente sarà più vantaggioso per chi si va in pensione con un'età maggiore. I coefficienti relativi all'anno 2019, 2020 e 2021 sono stati modificati aumentandoli e ciò ha determinato un calcolo della pensione meno favorevole, in termini di pensione lorda annua percepita, rispetto agli anni precedenti; anche i requisiti per l'accesso alla pensione sono stati alzati.

Altre Notizie