A Napoli la più grande nave da crociera mai costruita in Italia

Msc Seaview il giorno del battesimo. Primocanale in diretta il programma

Domani il varo della Msc Seaview, più grande di una portaerei

"In nome di Dio, madrina taglia!" così il Capitano della Msc Seaview, Pier Paolo Scala, ha invitato la madrina Sophia Loren a tagliare il nastro nel corso della cerimonia del varo che si è tenuto sabato sera al porto di Genova. Lo chef pan-asiatico Roy Yamaguchi assisterà invece al secondo battesimo di una nave MSC Crociere insieme ad altre star come il modello e attore spagnolo Jon Kortajarena, la presentatrice e attrice brasiliana Giovanna Ewbank e la francese Ariane Brodier. Si tratta della nave più grande costruita in Italia, da Fincantieri (non è la più grande in assoluto, che resta Symphony of the Seas di Royal Carribean). "L'attenzione che una compagnia di primaria importanza come MSC riserva a Genova è la conferma che stiamo lavorando nella direzione giusta e uno stimolo a continuare per migliorare sempre di più la qualità dell'accoglienza in tutti i suoi aspetti".

Un design innovativo che avvicina gli ospiti al mare come mai avvenuto finora, 2066 cabine per accogliere più di 5300 persone, una stazza di oltre 153mila tonnellate e una lunghezza di 323 metri che ne fanno la nave più grande mai progettata e costruita in Italia. Realizzata con un investimento di 800 milioni di euro, con un picco di impiego di 10mila maestranze specializzate, Msc Seaview è stata concepita per "essere vissuta all'esterno - spiega Leonardo Massa, Country Manager Italia di Msc Crociere -, offrendo un'esperienza di vacanza completamente nuova rispetto al passato". Il porto del capoluogo è infatti home-port per l'attività crocieristica e la Liguria è la regione italiana in cui il gruppo ha insediato la maggior parte dei dipendenti a livello nazionale, oltre 2.500. Ogni anno il Gruppo MSC effettua in Liguria spese dirette per circa 600 milioni di euro, che hanno una ricaduta economica complessiva sul territorio regionale pari a circa 1,5 miliardi. A metà novembre MSC Seaview salperà alla volta del Sud America, alla ricerca dei mari caldi durante la nostra stagione invernale. Insomma in ogni aspetto della vita a bordo, dalle cabine alle suite con terrazza e ai balconi privati, oltre alla possibilità di mangiare e bere "al fresco" in vero stile mediterraneo, fino alle palestre e alle lussuose cabine spa all'aria aperta. L'itinerario accompagna i viaggiatori alla scoperta dei luoghi più suggestivi del Mediterraneo in un percorso che tocca l'Italia (Genova, Napoli e Palermo), Malta (La Valletta), Spagna (Barcellona) e Francia (Marsiglia) grazie a un itinerario di 8 giorni e 7 notti. "Ciò è reso possibile grazie ad una precisa svolta nell'architettura della nave che riesce ad offrire un numero di grandi spazi all'aperto record e una promenade esterna che abbraccia per intero la nave".

Altre Notizie