Formula 1, capolavoro Vettel in Canada

Il primo terzo di campionato 2018 è andato in archivio e per la Formula 1 è tempo di tracciare un primo bilancio per scoprire, rispetto alla passata stagione, chi ha migliorato il proprio rendimento e chi, invece, dovrà per forza di cose darsi una mossa per rimettersi in carreggiata.

Sebastian Vettel vince il Gran Premio del Canada e torna in testa al mondiale di Formula 1. Completano il podio la Mercedes di Bottas e la Red Bull di Verstappen.

Era dal 2004 che la Ferrari non riusciva a trionfare sul circuito di Montreal, neanche a dirlo che l'ultimo a farlo era stato Michael Schumacher. A coronare la splendida giornata, un altro traguardo importante per lui: la vittoria numero 50 in carriera.

La partenza di Vettel è impeccabile, mentre in fondo al gruppo va in scena uno spaventoso incidente tra Stroll e Hartley: il canadese perde la sua Williams e centra in pieno la Toro Rosso del neozelandese, che prende letteralmente il volo schiantandosi contro le barriere.

Gli ultimi 30 giri sono praticamente una formalità, con le posizioni che rimangono congelate fino alla bandiera a scacchi nonostante qualche sussulto nei giri finali. Però, sia Bottas che Ricciardo si difendono bene e mantengono le loro posizioni. Al 43° giro Alonso è costretto al ritiro da un problema sull'auto.

Perde una posizione Hamilton durante il cambio gomme, Ricciardo passa, non ci riesce Raikkonen che si accoda alla Mercedes. Con i punti ottenuti in Canada, si è inoltre riportato in testa alla classifica dei piloti, sorpassando Lewis Hamilton, che ha concluso la gara in quinta posizione.

Altre Notizie