Attesa finita, festa grande per la riapertura del Club Med di Cefalù

Club med: sospesa la protesta degli operai si avvia un tavolo di concertazione

C'era una volta il Club Med e c'è ancora: ecco com'è il resort di lusso aperto a Cefalù

"Sento il dovere - aggiunge - di ringraziare personalmente l'assessore regionale Mariella Ippolito ed il Suo staff per il fattivo contributo apportato stamani nell'incontro tenuto presso il Dipartimento lavoro". Gli ex dipendenti di Club Med, che sono all'incirca una ottantina, rivendicano il diritto di assunzione dopo aver perso il posto a causa della chiusura della struttura per lavori da eseguire.

"Mi auguro che il tavolo delle trattative, rimandato al pomeriggio di domani 5 giugno", - conclude Bartolozzi - abbia tempi stringenti e positiva conclusione.

Il segretario generale della Uiltucs, Brunetto Boco e il segretario generale della Uiltucs Sicilia, Marianna Flauto, ribadiscono "la volontà dell'organizzazione a trovare una soluzione condivisa che tenga conto delle proposte avanzate dalla Uiltucs unitamente ai lavoratori, e confidano nella disponibilità espressa al tavolo dall'azienda e dal dipartimento regionale affinchè si possa trovare una definizione formale e soddisfacente alla vertenza".

L'idea di Club Med per come lo conoscevamo in Sicilia allora cambia in favore di più lusso, più servizi, più attenzione al design con un investimento di 90 milioni di euro. Protagonisti con l'hashtag #clubmedcefalù i social network, primi tra tutti Instagram e Facebook, che hanno veicolato gli scorci inediti della struttura che si appresta ad avviare la sua prima stagione già sold out.

"Siamo orgogliosi di aver coronato il sogno della rinascita di un mito", ha commentato Henri Giscard d'Estaing. "Chiediamo alla Procura di verificare che non ci siano anomalie perché a questo punto il dubbio c'è, qualcosa non quadra e ci auguriamo non ci siano altre forme di irregolarità".

Altre Notizie