Al Molinette di Torino ricostruito pene con lembo di avambraccio

Amputato per un tumore pene, ricostruito con lembo del braccio

Torino, pene amputato per un tumore ricostruito con la pelle del braccio

In realtà nonostante si tratti di un intervento davvero molto importante era stato già effettuato presso lo stesso Ospedale Molinette e quindi si tratterebbe di una pratica piuttosto collaudata e anche molto semplice o meglio più semplice da realizzare rispetto al trapianto di pene di cui se ne sono registrati soltanto tre in tutto il mondo e l'ultimo risale proprio allo scorso 23 aprile terminato ed effettuato presso l'ospedale Johns Hopkins di Baltimora nel Maryland.

Il trattamento, in considerazione della grande aggressività del tumore, è stato completato con un ciclo di chemioterapia. Al paziente ha subito un intervento che gli ha permesso di avere il pene ricostruito dall'avambraccio. Un'amputazione che, però, ha compromesso la sua vita sociale facendolo cadere in depressione. Sotto i ferri un paziente che si era sottoposto ad un precedente intervento in cui l'organo genitale gli era stato amputato. Il complesso intervento, della durata di circa otto ore, viene eseguito dalla équipe ricostruttiva genitale del professor Paolo Gontero (Marco Falcone e Massimiliano Timpano) e dal microchirurgo (Davide Ciclamini) "A distanza di 2 mesi dall'intervento possiamo dichiararci soddisfatti per la riuscita dell'intervento che ha restituito al paziente la sua mascolinità - ha dichiarato Gontero - Ora siamo in attesa, tra alcuni mesi, di impiantare una protesi idraulica del pene che restituirà al paziente la possibilità di avere nuovamente una vita sessuale attiva". Alla Clinica urologica universitaria dell'Ospedale Molinette di Torino ha trovato tutte le risposte che cercava: lì è stato ricostruito il suo pene. Durante l'evento saranno eseguite in diretta streaming operazioni per dimostrare la correzione di complesse anomalie genitali, come l'ipospadia grave. Gli andrologi dell'Urologia delle Molinette per ricostruire l'organo sessuale hanno prelevato dall'avambraccio un lembo di cute e parte del tessuto sottocutaneo, compresi nervi e vasi sanguigni necessari per la vitalità e la sensibilità dell'organo. Una sessione speciale sarà dedicata al tumore al testicolo, patologia che colpisce dieci uomini su 100 mila, in prevalenza giovani.

Altre Notizie