Venezuela: Maradona presente a comizio Maduro

Venezuela, la Kellog's chiude la fabbrica dopo 56 anni. Maduro:

Venezuela. Maradona, Zapatero e Cremaschi tra gli “accompagnatori” del voto. E Maduro riapre la Kellog's

In realtà, l'azione clamorosa è stata compiuta contro la sistematica violazione dei loro diritti. "Chiedono la libertà, chiedono un sistema sanitario, chiedono il rispetto dei diritti umani, vogliono che l'aggressione e le torture si interrompano". Sui social media sono apparse le immagini che mostrano la fase iniziale della protesta.

"Siamo qui - sostiene in un altro video un detenuto - perché siamo stanchi di essere torturati". È chiamato "La tumba" ("La tomba) per i maltrattamenti a cui sono sottoposti i dissidenti". Lo stabilimento era stato aperto 56 anni fa. El Helicoide è assurto a simbolo del regime di Nicolás Maduro. "Perché siamo a quattro giorni dalle elezioni e credono che così il popolo si spaventerà", ha spiegato. L'arcivescovo ha lanciato un appello alle autorità.

"Per quanto riguarda il resto dei governi che hanno attaccato il Venezuela, sto per firmare una lettera che abbiamo fatto ieri sera (il 15 maggio, ndr) per parlare ai ministri degli Esteri di quei paesi e spiegare in dettaglio come sta andando il processo elettorale in Venezuela", ha detto Arreaza, ripreso da Efe.

Altre Notizie