Ragazza di 14 anni muore nel sonno

Brescia muore nel sonno a 14 anni la mamma infermiera ha cercato disperatamente di rianimarla

L'ospedale di Brescia

La tragedia ha sconvolto amici, genitori e compagni di classe. Una ragazzina di 14 anni, Sara Gatti, è morta nel sonno per cause che adesso dovranno essere accertate. La mamma, come ogni mattina, ha chiamato Sara per andare a scuola, senza ricevere alcuna risposta. Sul corpo della 14enne verrà disposta l'autopsia: la prima ipotesi è quella di morte cardiaca improvvisa. Frequentava l'ultimo anno della Scuola Media Benedetto da Norcia del paese. Da quell'istante il tentativo disperato di salvare la ragazza già in condizioni critiche. La donna, infermiera professionale nel reparto di rianimazione dell'ospedale Civile, ha tentato di rianimarla in attesa dei soccorsi, e altrettanto hanno fatto senza risultato in ospedale dove è arrivata trasportata dall'eliambulanza.

La ragazzina è stata subito trasferita in ospedale d'urgenza in elicottero.

Non è da escludere che la piccola Sara sia stata colpita dalla stessa malattia rara che ha portato via il capitano della Fiorentina, Davide Astori, un improvviso arresto cardiaco, una patologia che sta divenendo purtroppo sempre più frequente in questo periodo, in particolare, proprio dopo la scomparsa dell'ex calciatore della Viola.

I compagni di classe, uniti nel dolore e ancora comprensibilmente scossi dalla notizia, hanno posato sul banco di Sara una rosa bianca, in ricordo dell'amica.

Altre Notizie