Protezione Animali contro il Grande Fratello 15 di Barbara D'Urso

Grande Fratello 2018, lo sfogo di Aida Nizar: “Nella Casa ho portato gioia, sono stata ferita!”

Grande Fratello 2018, lo sfogo di Aida Nizar: "Al Grande Fratello ho portato gioia ma sono stata umiliata"

La stessa Codacons aveva chiesto la chiusura del Grande Fratello 2018 definito come "discarica televisiva".

Un paio di settimane fa Filippo Contri, durante una chiacchierata con i coinquilini in giardino, ha raccontato alcuni aneddoti legati al suo cane, un doberman, che soltanto ora stanno attirando l'attenzione della massa: al centro dell'ultima bufera mediatica una particolare frase che gli potrebbe costare la squalifica richiesta a gran voce dagli animalisti. Infatti, in molti ignorano il suo grande curriculum da attrice di fiction quali Orgoglio e La Dottoressa Giò.

Se tu lo legittimi a comportarsi così, a rigirarsi ogni volta che c'è un'occasione non lo tieni più. Parole pronunciate qualche giorno fa ma che hanno iniziato a rimbalzare online soltanto adesso. Nel dettaglio, Contri ha detto: "Il mio cane se litiga al parco con altri cani li può rigirare quasi tutti, perché è molto agile e forte". E' quanto ha annunciato il presidente nazionale di AIDAA Lorenzo Croce che ha inviato alla procura della Repubblica di Roma una denuncia penale nei confronti di Filippo Contri concorrente dell'edizione in corso della trasmissione televisiva Grande Fratello. E arriviamo alla coda e alle orecchie.

Un cordone ombelicale? La coda può rompersi?

"Il taglio delle orecchie e della coda per motivi estetici è vietato dalla Convenzione Europea per la protezione degli animali da compagnia fatta a Strasburgo il 13 novembre 1987 e ratificata dall'Italia con la Legge n.201 del 2010".

Tale articolo, precisa Aidaa "considera sia le botte che il taglio delle orecchie del cane come reato di maltrattamento". Il motivo? Come sempre il profitto. Tutto questo, anche se le frasi fossero state pronunciate in un discorso più lungo, non lascia molto spazio all'immaginazione.

Altre Notizie