Mps, la Lega propone il cambio di governance: crolla il titolo

Claudio Borghi:

Mps di nuovo a picco, ipotesi Lega-M5S non rassicurano il mercato

Oggi Borghi ha detto che l'accordo di governo M5s-Lega prevede che lo Stato non esca da Mps (MI:) e che si blocchi la chiusura delle filiali prevista dal piano industriale dell'istituto. Una promessa di cambiamento che ai mercati non sembra per ora rassicurante. "In buona sostanza", ha spiegato, l'obiettivo è "abbandonare l'idea di farci i profitti vendendola a chissacchì", ma mantenerla "come patrimonio del Paese". Ma è inutile mettere nel contratto: "E poi cambiamo l'amministratore delegato". Borghi. Secondo il ministro queste "hanno immediatamente creato una crisi di fiducia che ha prodotto una caduta del titolo in Borsa". Nel 2017 abbiamo avviato un piano sostenibile che ha posto le basi per un rilancio duraturo.

Proprio l'andamento del titolo di Mps è oggetto di un durissimo intervento del ministro dell'economia Pier Carlo Padoan, che imputa esplicitamente il forte ribasso alle anticipazioni del "contratto" Lega-M5S e alle dichiarazioni dell'on. Ciò "mette a repentaglio l'investimento effettuato con risorse pubbliche". "Ho il dovere di ricordare a tutti gli attori politici che la fiducia si costruisce poco per volta ma che basta poco per distruggerla tirandosi dietro i risparmi degli italiani che a parole si vorrebbero tutelare".

Mps che a Piazza Affari chiude in calo del 9,8% ridiscendendo a 2,893 euro per azione, dopo che nella bozza di ieri sera del "contratto di governo" tra Lega e M5S è stato indicato che "con riferimento alla banca Monte dei Paschi, lo stato azionista deve provvedere alla ridefinizione della mission e degli obiettivi dell'istituto di credito in un'ottica di servizio".

Riguardo la possibilità che la sua poltrona sia meno salda, Morelli ha ribadito: "Vale quello che ho sempre detto, gli azionisti e soprattutto quello più importante sono liberi di fare tutte le riflessioni che ritengono opportuno sulla governance dell'azienda".

Altre Notizie